gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
ACP Putignano e i tributi locali: la parola agli esperti
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

ACP Putignano e i tributi locali: la parola agli esperti

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Attualità

Un fondamentale momento di incontro e confronto tra professionisti, imprese, enti locali ed esperti in materia di tributi locali

ACP_tributi_locali2Putignano Ba - Il Convegno sul tema “Spunti e riflessioni sulle problematiche dei tributi locali”, organizzato dall’Associazione Commercialisti Putignano e svoltosi lo scorso 26 Marzo 2015 presso il sala convegni 'GIOVANNI PAOLO II', ha confermato gli auspici della vigilia, rivelandosi un fondamentale momento di incontro tra professionisti, imprese, enti locali ed esperti in materia di tributi locali.

Il filo conduttore dell’evento è stata, infatti, la necessità di interazione tra i soggetti coinvolti, come sottolineato dal Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bari Dott. Marcello Danisi, che ha rimarcato il ruolo fondamentale dell’associazionismo tra professionisti, soprattutto in considerazione della circostanza che all’interlocutore storico del commercialista, ossia l’Amministrazione Finanziaria, si sono affiancati gli Enti Locali con la loro potestà regolamentare in tema di tributi locali.

Concetto ribadito anche dal Presidente A.C.P., Dott. Sannazzaro, che ritiene necessario tale confronto per attenuare le problematiche applicative della fiscalità locale, e dal neo Presidente della sezione meccanica di Confindustria Bari e Bat Dott. Bianco, il quale ha espresso la volontà della categoria da lui rappresentata di partecipare ad un tavolo tecnico insieme ai rappresentati A.C.P. e del Comune di Putignano, sottolineando come la tassazione comunale potrebbe essere un elemento fondamentale all’interno di un piano strategico per lo sviluppo dell’economia e dell’occupazione a livello locale.

Dello stesso parere anche l’Avv. Luciana Laera, Assessore al Bilancio del Comune di Putignano, che ha auspicato il raggiungimento dell’obiettivo di una politica fiscale comunale più equa e giusta già a partire dai regolamenti in stesura per il 2015.

Dopo i saluti di rito, il convegno è entrato quindi nel vivo con l’intervento del primo relatore della serata, il Dott. Ruggiero Pierno, il quale ha evidenziato le principali criticità dei regolamenti comunali, che a suo avviso dovrebbero essere maggiormente indirizzati verso l’incentivazione della raccolta differenziata e dell’autoriciclaggio dei rifiuti.

ACP_tributi_localiIl convegno, grazie al taglio estremamente pratico dell’intervento del Dott. Pierno e all’abilità del moderatore Massimo Bianco, caporedattore di Telenorba, si è immediatamente trasformato in un interessantissimo dibattito con la Dott.ssa Angela Perilli, Dirigente del Comune di Putignano, che si è confrontata con i relatori e, condividendo le criticità rappresentate, ha confermato l’impegno a risolverle da parte dell’Amministrazione Comunale, compatibilmente con le necessità finanziarie di bilancio e le insufficienze di struttura dell’Ente.

Dopo un excursus sull’evoluzione del federalismo fiscale da parte della Dirigente Comunale, la parola è passata al Dott. Luigi Lovecchio, collega e insigne giornalista del Sole 24 Ore, che non ha disatteso le grandi aspettative nei suoi confronti presentando, con acume tecnico e senso pratico, gli aspetti più rilevanti dell’attuale normativa sulla finanza locale, alternando concetti tecnici e giurisprudenziali a esemplificazioni di concreta applicazione, che hanno contribuito ad alimentare il dibattito e l’interesse degli intervenuti.

Dopo il coffee break, offerto dall’A.C.P., il question time è stato coinvolgente per tutti i presenti, con il Dott. Lovecchio che ha risposto ai quesiti, pervenuti all’Associazione sin dai giorni precedenti, e inerenti le principali questioni che hanno reso difficile la prima fase di applicazione delle neonate imposte Imu, Tasi e Tari. Ad esempio sono state trattate le questioni della corretta individuazione dei soggetti passivi della Tasi, il tanto dibattuto problema dei minimi di versamento, la tassazione dei depositi e l’individuazione e la regolamentazione dei rifiuti assimilati e speciali con particolare riferimento agli scarti tessili, questione di fondamentale importanza in una cittadina dalla tradizione manifatturiera tessile come Putignano.

Particolarmente significativa e apprezzabile è stata la partecipazione su questi temi dell’Assessore al bilancio del Comune di Putignano, Avv. Luciana Laera, che è stata parte attiva del dibattito con il Dott. Luigi Lovecchio, gli altri relatori e i professionisti presenti, allo scopo di cercare di migliorare i regolamenti comunali, e smussarne gli spigoli e le imperfezioni nell’interesse unico dei cittadini.

Tirando le somme si può certamente ritenere che lo scopo dell’incontro sia stato pienamente raggiunto, e auspicare ragionevolmente che questo primo approccio costituisca solo la pietra miliare di un rapporto di collaborazione tra l’Ente locale e le categorie professionali, che possa rendere più equa l’imposizione fiscale comunale.

Putignano, 30 Marzo 2015

(Vito Vittorione Addetto stampa A.C.P.)