gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Oggi al cinema


Nessun film in programmazione
Sala Margherita
Info: tel.080.4055979
via Cappuccini,28 Putignano

Altre sale (Seven, Warner, ecc) ...
Putignano - Figli soli e disorientati: se ne parla in un convegno
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Figli soli e disorientati: se ne parla in un convegno

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Appuntamenti

Venerdì 20 maggio oe 18, salone delle conferenze di San Domenico a Putignano

Affidiamoci_alla_FamigliaPutignano Ba - Venerdì prossimo 20 maggio alle ore 18.00, presso il salone delle conferenze di San Domenico a Putignano, il Forum Comunale delle Associazioni Famigliari organizza un convegno dal titolo “AFFIDI-AMOCI ALLA FAMIGLIA – Figli soli e disorientati: un sos al mondo degli adulti”.

L’iniziativa si pone tra i 300 eventi organizzati in altrettante 300 città italiane in occasione della settimana internazionale della famiglia. Dopo i saluti istituzionali prenderanno la parola Luciana Martinelli Iannuzzi, presidente dell’associazione Famiglia Dovuta, Virginia di Bello, presidente della Fondazione Onlus Saverio de Bellis, Tiziano Angelini, insegnante di scuola primaria, Nicola Perta, psicologo e coordinatore della Fondazione Onlus Saverio de Bellis.

La discussione verterà sull’esperienza dell’affido, attraverso la testimonianza e le parole di chi, ogni giorno, opera accanto ai minori che si trovano ad affrontare tale esperienza. Il convegno sarà anche occasione per illustrare le tappe del percorso informativo sull’affido che il Forum si propone di organizzare per il prossimo autunno, coinvolgendo, se sarà possibile anche attraverso la scuola, le famiglie del nostro paese per sensibilizzarle alla cultura dell’affido.

Per coloro che si registreranno all’ingresso sarà consegnato l’attestato di partecipazione. Siamo tutti invitati ad informarci per aprire il nostro cuore, la nostra mente, e le nostre famiglie all’accoglienza dei bisogni dei minori soli e disorientati.