gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Borse di studio Città di Putignano: premiati gli studenti più bravi
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Borse di studio Città di Putignano: premiati gli studenti più bravi

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Lettori

Consueta cerimonia di consegna di assegni e pergamene a cura del sindaco e dell'assessore alla pubblica istruzione, nella sala consiliare del Comune di Putignano  (Di Palmina Nardelli)

Borse_di_Studio_Citta_di_Putignano_2017Putignano Ba - Gioia e soddisfazione hanno accomunato i visi dei 16 giovani studenti premiati con le borse di studio “Città di Putignano” per l’anno scolastico 2016/2017. La cerimonia, svoltasi giovedì 14 dicembre in una gremitissima sala consiliare, è giunta alla XVI edizione nonostante le rimarcate difficoltà di bilancio che affliggono le casse comunali.

Piccole somme che l’Amministrazione vorrebbe tanto far lievitare, e che la vede determinata, comunque, a portare avanti un’iniziativa che premia sedici studenti meritevoli, putignanesi, che si sono distinti per l’impegno serio e costante nello studio, dimostrato conseguendo ottimi risultati nel corso dell’anno. Un merito, riconosciuto ad alunni e studenti delle scuole medie statali e degli istituti d’istruzione superiori, presenti a Putignano.

Per gli alunni delle scuole medie, cinque per ognuno dei due plessi, il valore della borsa di studio era di 200 euro ciascuno. Per gli studenti degli Istituti superiori, di 250 euro. Per tutti i vincitori, una pergamena ricordo. 

A meritare le borse di studio,

per la scuola media statale I.C. “De Gasperi-Stefano da Putignano”: Sara Contegiacomo, Alessandro Laterza, Giuseppe Joel De Pinto, Piergiorgio Pugliese, Francesca Loliva. 

Per la media statale I.C. “Minzele-Parini”: Alessio Faniuolo, Viola Vippolis, Roberta Morelli, Giulia Notarangelo, Elisabetta Capozza. Per il Liceo Classico - linguistico “Majorana-Laterza”: Betty Plantone, Stefania Ragno.

Per il Liceo Scientifico “Majorana-Laterza”: Piero Lippolis, Angela Simone. 

Per l’IISS “A. Agherbino”: Valentina Marino, Samuele Vito Perremuto.

Per consegnare il meritato riconoscimento si sono divisi il compito, il sindaco Domenico Giannandrea, l’assessora alla P.I. Emanuela Elba e il vice-sindaco Daniele Gambardella. Fra gli applausi e sincere emozioni, il commento del primo cittadino: E’ bello riconoscere il merito e constatare come anche i non premiati partecipano con entusiasmo al successo scolastico dei loro coetanei. Credo che questa cerimonia assuma dal punto di vista pedagogico e sociale, un valore etico molto importante.”.

Gli ha fatto eco l’assessore Elba convinta che: La borsa di studio che questi ragazzi hanno pienamente meritato, non deve essere un semplice premio in denaro che si esaurisce con la cerimonia, deve essere inteso come qualcosa che riconosce e gratifica il loro impegno scolastico e sia di stimolo a far loro continuare un percorso didattico avviato con successo.

A fine premiazione, anche una speciale menzione, con pergamena ricordo per gli insegnanti dei plessi scolastici già citati, che sono andati in pensione nell’anno scolastico 2016/17, i prof: Maria Teresa Gonnella, Maria Luisa Vippolis, Giuseppe Lopriore, Filomena Nadine, Nicolai, e la dirigente scolastica dell’”Agherbino”, Luciana Cicoria.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: