gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Provincia di Bari, controlli e perquisizioni dei Carabinieri
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Provincia di Bari, controlli e perquisizioni dei Carabinieri

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari
Tre arresti: a Bari, a Paolo del Colle e ad Alberobello. Oltre 370 grammi di droga sequestrata CC_Nucleo_Investigatico_Bari_DROGA_SEQUESTRATA

Bari - Un servizio straordinario antidroga, disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Bari è stato effettuato, nella giornata di ieri, a Bari e provincia. I controlli si sono svolti in differenti quartieri del capoluogo pugliese dove hanno operato gli uomini delle due Compagnie urbane di Bari San Paolo e Bari Centro unitamente ai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo e nei comuni di Alberobello e Palo del Colle. Tre i “pusher” finiti in manette e sequestrati complessivamente 370 grammi di droga tra cui anche 8 ovuli in hashish.

Il primo a finire in manette è stato il 20enne pregiudicato Sabino Aresta, di Bitritto, sorpreso a Palo del Colle dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari, all’interno della Stazione Ferroviaria, con 200 grammi di hashish. Il giovane, che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

A Bari invece nel quartiere “San Girolamo”, stessa sorte è toccata al 22enne barese Cosimo Damiano Cassano, trovato in possesso dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro, nel corso di una perquisizione personale e domiciliare di 59 grammi di marijuana contenuti in alcuni involucri in cellophane custoditi in cucina, 8 pezzi di hashish per un peso complessivo di circa 16 grammi, un taglierino e 745 euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro. Il giovane, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

Sempre a Bari e questa volta nel quartiere “Japigia”, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia “San Paolo” hanno rinvenuto, all’interno del vano ascensore di un condominio di Viale Archimede, un involucro contenente 86 grammi di hashish confezionati in 8 ovuli, una bustina contenente 5 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. Sono in corso indagini finalizzate ad individuare i possessori della sostanza.

Sabato notte, infine, ad Alberobello, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato Luciano Cisternino, 29enne censurato del luogo, per detenzione fini spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’abitazione dell’uomo i militari hanno rinvenuto, a seguito di un controllo, 5 grammi di eroina suddivisi in 5 dosi, un bilancino di precisione e la somma contante di euro 200 provento dell’illecita attività di spaccio.

Lo stupefacente, gli strumenti per il confezionamento ed il denaro rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro penale. Cisternino, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato arrestato e ristretto in regime di detenzione domiciliare.



 
Cronaca provincia Bari