gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Castellana - Faceva il prepotente per avere il monopolio sui distributori di snack e bevande
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Castellana - Faceva il prepotente per avere il monopolio sui distributori di snack e bevande

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari

Arrestato un commerciante 28enne del luogo peer tentata estorsione

Carabinieri_23Castellana Grotte Ba - Non voleva concorrenza nel monopolio dei distributori automatici il commerciante 28enne incensurato del luogo, che è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari dai Carabinieri di Castellana Grotte, con l'accusa di tentata estorsione, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica.

'Ti conviene fare l’assicurazione furto e incendio'. Questo il tenore di una delle frasi intimidatorie pronunciate dal gestore di un locale con distributori di snack e bevande di Castellana Grotte, all'indirizzo dei dipendenti di una società concorrente di Locorotondo, che stavano allestendo un identico locale vicino al suo.

Secondo la ricostruzione fatta dai Carabinieri, il giovane, presentandosi come un boss, avrebbe rivolto in più occasioni gravi minacce sia verso uno dei dipendenti della società concorrente sia verso il loro negozio, manifestando la volontà di incendiarlo, tanto che intimoriti hanno deciso di rivolgersi alla locale Stazione Carabinieri per denunciare gli episodi.

Nel corso delle indagini è altresì emerso che il commerciante era solito spadroneggiare nella città delle grotte ed infatti dovrà anche rispondere di una tentata estorsione e di lesioni personali nei confronti del proprietario del suo negozio, aggredito con schiaffi e calci e mandato in ospedale, solo perché gli aveva sollecitato il pagamento del canone mensile di affitto.





 
Cronaca provincia Bari