gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Ac diocesana – Nominati i presidenti parrocchiali. Quattro anche a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Ac diocesana – Nominati i presidenti parrocchiali. Quattro anche a Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Attualità

Mons. Domenico Padovano ha incontrato i 29 presidenti e consigli parrocchiali di Azione Cattolica invitandoli ad essere presenza viva nelle comunità locali

Presidenti_parrocchiali_Diocesi_Conversano_Monopoli_2Conversano Ba - Tra i presidenti parrocchiali che hanno ricevuto la nomina ufficiale per il prossimo triennio c’erano anche i putignanesi: Maurizio Lippolis (San Domenico), Lucia Manzari (San Filippo Neri), Maria Carmela Totaro (San Pietro Apostolo) e Carmine Console (Maria SS. del Carmine).

Si è svolta nel pomeriggio di sabato 21 giugno presso la biblioteca diocesana la prima Conferenza dei consigli parrocchiali di Azione Cattolica, dopo la stagione assembleare che ha rinnovato i vertici parrocchiali, diocesani e nazionali della più grande e antica associazione di laici.

A presiedere l’incontro è stato S.E. Mons. Domenico Padovano, vescovo della diocesi di Conversano-Monopoli che, affiancato dal presidente diocesano Giuseppe Ancona e dall’assistente unitario don Nicola D’Onghia, ha consegnato la nomina episcopale a 29 presidenti parrocchiali.

Presidenti_parrocchiali_Diocesi_Conversano_Monopoli«Siete stati scelti dalla base per animare e dirigere l’impegno dell’Azione Cattolica nelle nostre parrocchie. – ha detto in apertura mons. Padovano - Confermo con gioia la vostra designazione e rispetto la procedura democratica. Conosco il vostro valore, ammiro le vostre doti, apprezzo la vostra disponibilità e conto su di voi come ho contato su chi vi ha preceduto».

«La vostra associazione, e la vostra adesione, - ha proseguito il vescovo rivolgendosi anche a tutti i consiglieri presenti - esprimono un impegno permanente, una presenza visibile nella chiesa locale, una scelta di vita. Il Papa vi ha invitati a rinnovare la scelta missionaria, aperta agli orizzonti dello Spirito. Attraverso l’Ac rifiorisca una nuova giovinezza dell’apostolato laicale al servizio della comunità, soprattutto in quelle parrocchie che attraversano momenti di stanchezza o si chiudono in un angusto intimismo».

Nel prossimo cammino triennale l’Azione Cattolica farà sue le tre missioni consegnate da Papa Francesco in occasione della chiusura della XV assemblea elettiva nazionale: “rimanere in Cristo, gioire per la fede e andare per le strade”. Di questo ha parlato nel suo intervento il presidente diocesano Giuseppe Ancona affermando che «si sceglie di aderire all’AC per camminare insieme come una grande famiglia e come popolo di Dio, restando uniti in Cristo».

Auspicando di riuscire a «portare la nostra testimonianza anche nelle parrocchie dove non siamo presenti, per costruire reti di buone esperienze e diffondere la bellezza della nostra associazione: popolare, intergenerazionale, che serve la Chiesa e il territorio».

Oronzo Rubino