gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano – Via i rifiuti dalla strada, ordine del Sindaco
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano – Via i rifiuti dalla strada, ordine del Sindaco

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

L'Ordinanza Sindacale, impone la rimozione delle buste lasciate fuori dai contenitori, sia in periferia, sia accanto a quelli di vetro, alluminio e farmaci scaduti. Differenziata al 55,93% ad aprile 2014. Ma siamo ancora lontani da quel fatidico 61,24% di ottobre 2013

Rifiuti_contenitori_farmaci_scadutiPutignano Ba – Il provvedimento è immediatamente esecutivo dalla data del 1^ maggio e ordina nello specifico:

1. di rimuovere nei giorni, negli orari e nei luoghi previsti per il posizionamento delle vasche scarrabili per la raccolta del secco residuo ne||’agro tutti i rifiuti depositati oaccumulati per terra intorno agli stessi;




2. di raddoppiare la frequenza di prelievo dei farmaci scaduti dai relativi contenitori posti in corrispondenza di farmacie, parafarmacie e sanitarie;

3. di provvedere alla raccolta del materiale ferroso e vetroso accumulato nei pressi dei contenitori stradali, secondo le modalità che verranno disposte con ordine di servizio dal Direttore dell'esecuzione del servizio.

In premessa si legge che l’Ordinanza ha tenuto (finalmente) conto delle numerose denunce di Cittadini agli atti, che segnalano la presenza di cumuli di rifiuti depositati per terra in corrispondenza delle vasche scarrabili di colore giallo poste nell’agro per la raccolta del secco residuo; la presenza di cumuli di medicinali al di fuori degli appositi contenitori, la presenza di cumuli materiale ferroso e vetroso al di fuori degli appositi contenitori;

Nella motivazione si fa inoltre riferimento (finalmente) alla tutela del territorio sotto il profilo igienico-sanitario e ambientale, alla pulizia delle strade e delle loro pertinenze, ad assicurare la sicurezza stradale.

Tali servizi richiesti al gestore del servizio, costituiscono un preludio a quelli già indicati nella delibera di giunta di febbraio scorso che, invece, troverà piena applicazione solo dopo l’approvazione del bilancio di previsione 2014 (a fine luglio 2014), per un costo indicato in 130mila euro circa.

Servizi previsti dalla delibera comunale di febbraio 2014

- Nuovo servizio di pronto intervento sei giorni su sette per la raccolta dei rifiuti abbandonati su strada;

- Raddoppio delle attrezzature di vetro, plastica, indifferenziato e carta e dello svuotamento delle stesse nella zona residenziale denominata “Pin Pen”;

- Implementazione dello svuotamento delle campane del vetro da una raccolta a due raccolte al mese;

- Implementazione delle attrezzature per la raccolta da 12 a 18 scarrabili nell’agro;

- Eliminazione della raccolta stradale dei metalli ed inserimento della stessa nella raccolta porta a porta unitamente alla plastica;

- Raddoppio della raccolta dei farmaci con due prelievi mensili;

- Disponibilità pronto intervento € 47.450,00 annuo;
- Raddoppio prese Pin Pen € 2.578,00 annuo;
- Raddoppio prese vetro e farmaci € 12.240,00 annuo;
- Scarrabili nelle postazioni agro € 67.000,00 annuo;