gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Accesso al credito. Le soluzioni nel convegno organizzato dall'ACP Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Accesso al credito. Le soluzioni nel convegno organizzato dall'ACP Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

Le difficoltà di accesso al credito e il cosiddetto credit crunch, ossia il calo significativo dell'offerta di credito da parte degli istituti bancari, costituiscono ancora uno dei principali ostacoli per il rilancio dell'economia e per la definitiva chiusura dell'attuale fase recessiva.

AIC_Putignano_Finanza_agevolataPutignano Ba - Uno dei pensieri quotidiani dell'imprenditore è, infatti, quello di trovare risorse finanziare tali da consentire alla propria azienda di effettuare i necessari investimenti per il miglioramento degli standard produttivi e organizzativi e rimanere competitivi su un mercato sempre più globale.

Lo specchio dell'importanza e della quotidianità di questi problemi è stata la grande affluenza, in particolar modo di imprenditori locali, al convegno "Nuove agevolazioni e opportunità di accesso al credito alle imprese" organizzato dall'Associazione Commercialisti di Putignano lo scorso giovedì 10 aprile presso la Sala Convegni Giovanni Paolo II, con il patrocinio del Comune di Putignano e di Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani.

L'occasione è stata ghiotta per imprenditori e consulenti che hanno potuto acquisire una visione d'insieme delle principali e più recenti agevolazioni per l'accesso al credito a livello regionale e nazionale.

Dopo i saluti del Presidente A.C.P. Dott. Sigismondo Sannazaro e del Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bari Dott. Marcello Danisi, il quale ha manifestato tutto il suo apprezzamento per l'iniziativa ritenendola particolarmente importate in questo momento storico, la parola è passata al Dott. Giuseppe Riccardi, Vice Presidente della Camera di Commercio di Bari e Direttore della C.N.A. Puglia che ha rimarcato le attuali incontestabili difficoltà di accesso al credito e sottolineato l'impegno costante dell'organizzazione da lui rappresentata nel favorire i finanziamenti alle imprese.

IAIC_Putignano_Finanza_agevolata_2n seguito sono intervenuti alcuni rappresentanti imprenditoriali locali che hanno accolto con estremo interesse l'invito al convegno: il Dott. Roberto Bianco, Responsabile Territoriale di Confindustria Bari e Bat, e il Presidente Apicap Giuseppe Bianco, dopo aver ringraziato i commercialisti per questo convegno dedicato direttamente alle imprese e invitato l'associazione a organizzare successivi eventi di questo tipo, hanno confermato le note problematiche di accesso al credito da parte delle imprese, ponendo in evidenza anche la necessità di strumenti creditizi alternativi a quelli erogati dal sistema bancario. 

Particolarmente appassionato l'intervento del rappresentante del Consorzio produttori zootecnici alimentari "Marchio Murgia" Giuseppe Dalena, che ha ribadito la quasi impossibilità di accesso al credito per i giovani imprenditori, e sottolineato il ruolo cruciale del commercialista con la tanto originale quanto efficace metafora secondo cui la banca e il commercialista stesso rappresentano per le imprese, ed in particolar modo per le start up, i due polmoni che devono funzionare bene e simultaneamente per garantire lo sviluppo dell'organismo aziendale.

La parte tecnica dei lavori, è stata introdotta dal Dott. Luigi Vippolis, in qualità di responsabile della Commissione Finanza Agevolata dell'A.C.P. il quale ha evidenziato l'importanza di una programmazione degli investimenti e del dialogo con il sistema bancario, senza mancare, tuttavia, di sottolineare come questo percorso sia stato reso sempre più impervio dall'evoluzione normativa, ad esempio in materia di tracciabilità e antiriciclaggio, che ha probabilmente favorito il sistema bancario a discapito delle reali esigenze degli imprenditori.

Si è così passati all'esaustiva panoramica degli strumenti attualmente esistenti, a partire dalle Garanzie Regionali costituite per mezzo delle Tranched cover, fondi appositamente costituiti dalle Regioni per garantire i finanziamenti alla piccole e medie imprese, presentata dal Dott. Antonio Riccio, il quale ha anche espresso l'auspicio che lo spirito collaborativo e il dialogo banca/impresa possa essere il motore per la ripresa dell'economica.

Alfredo Lobello ha, invece, fornito ampie e dettagliate informazioni sugli strumenti proposti da Puglia sviluppo, quali il Microcredito per le imprese operative e il cosiddetto NIDI, il Fondo creato dalla Regione Puglia a favore delle Nuove Iniziative d'Impresa che vengono sostenute con un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile, e che probabilmente costituisce il principale strumento attualmente in essere per consentire ai giovani di fare impresa.

La rassegna delle garanzie di fonte regionale è stata poi terminata dal Dott. Gaetano Padolecchia con la relazione sugli Agribond, strumento di garanzia per il credito alle imprese agricole iscritte alla sezione speciale della Camera di Commercio.

Le peculiarità delle agevolazioni di tipo nazionale sono state, infine, esposte dal Dott. Francesco Milillo che ha focalizzato la sua relazione sul Fondo centrale di garanzia destinato alle piccole e medie imprese e ai professionisti, i cui paletti di ammissione si sono recentemente allargati, e sulla nuova Sabatini, un utilissimo strumento che mira a promuovere gli investimenti produttivi aziendali agevolandone il relativo finanziamento con un contributo in conto interessi del 2,75% annuo.

L'ampia disanima degli strumenti creditizi, intervallata da numerose domande da parte dei consulenti e, soprattutto, degli imprenditori presenti, è stata poi seguita dall'intervento finale da parte del Dott. Angelo Tunzi, Presidente delle Commissione finanza ordinaria dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bari, incentrata sul ruolo del commercialista quale fulcro nell'interazione tra imprese e sistema bancario, che ha concluso un pomeriggio di studio, approfondimento e informazione nel corso del quale è stato aperto un ventaglio di possibilità davanti agli imprenditori, e ai loro consulenti, che possono consentire alle aziende di porsi in maniera attiva e propositiva all'interno del sistema economico e produttivo non solo locale, ma anche nazionale ed internazionale.

Putignano, 14/04/2014 Vito Vittorione Addetto Stampa A.C.P.