gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, nuova sede per l'ass. La Ciclofficina
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, nuova sede per l'ass. La Ciclofficina

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Putignano (Ba) - Sabato 27 ottobre scorso a Putignano, in Piazza Plebiscito, nel cuore del centro storico, La_Ciclofficina_inaugurazione"La Ciclofficina" ha festeggiato il primo anno di attività e la nascita dell'omonima associazione. Il gruppo svolge attività da oltre un anno, ma finora tutto rientrava in un progetto omonimo finanziato dall'assessorato regionale alla mobilità e promosso dalle associazioni Murgiambiente di Noci e Legambiente di Putignano.

Il progetto, della durata di 12 mesi, amministrativamente si è concluso. Per portare avanti le attività, che proseguono sempre più fitte e sempre con maggiore successo, si è deciso di costituire un'associazione che per continuità riprendesse proprio il nome del progetto. L'associazione "La Ciclofficina" è nata il 19 ottobre scorso con la voglia e la determinazione di continuare ad impegnarsi sul tema delle due ruote. L'associazione, infatti, immagina un modello di sviluppo urbano più umano e sostenibile e vuole costruirlo a partire da una mobilità urbana basata sull’uso intensivo della bicicletta.


"Per noi la bicicletta è il simbolo di un modo diverso di concepire i luoghi e la vita che in quei luoghi si muove.La_Ciclofficina_1_anno Abbiamo immaginato i nostri paesi con meno automobili e più bici, con più silenzio, più aria pulita, più spazio e più bellezza. Abbiamo sperimentato in questo primo anno di attività il piacere di attraversare i luoghi in bicicletta, di coglierne aspetti inediti, di assorbirne la parte migliore, di condividerne la bellezza insieme agli altri lentamente e pienamente. Vogliamo continuare su questa strada cercando di diffondere quanto più passibile l'utilizzo della bici come mezzo di trasporto urbano e quotidiano."

Le attività principali tramite cui l’Associazione persegue i suoi scopi sono:

1. Riparazione e recupero di biciclette abbandonate;

2. Organizzazione di eventi culturali per la promozione della bicicletta;

3. Istituzione di corsi per la diffusione della cultura e delle conoscenze ciclistiche, e formazione per la riparazione destinata a soci, studenti, cittadini e associazioni ed enti esterni;

4. Collaborazione ad attività di cooperazione internazionale rivolte alla tutela e allo sviluppo della cultura ciclistica nei paesi in via di sviluppo;

5. Sviluppo e promozioni di servizi per i cittadini basati sull’utilizzo della bicicletta;

6. Ideazione e progettazione di servizi e infrastrutture per il miglioramento della mobilità urbana ed extraurbana e per la transizione a modelli di mobilità sempre più sostenibili;

7. Animazione territoriale generica e organizzazione di eventi, purchè le iniziative siano legate ai principi della sostenibilità ed in esse trovino spazio occasioni per la diffusione degli scopi associativi

In questo primo anno di attività La Ciclofficina ha:

- raccolto 105 biciclette non utilizzate e destinate alla discarica

- rigenerato 40 biciclette (sabbiate, riverniciate e rimesse a nuovo) e restaurate/sistemate 25

- organizzato tre cicli bimestrali di ciclo-passeggiate da aprile a ottobre 2012 per un totale di 25 uscite e oltre 200 differenti persone coinvolte

- organizzato uscite in bicicletta diurne e notturne in collaborazione con strutture ricettive del territorio

- organizzato una mostra fotografica dedicata alle due ruote

- tracciato n. 11 itinerari ciclabili di collegamento alternativo tra i 5 comuni, e oltre 30 itinerari per la fruizione ricreativa del territorio rurale di riferimento dei 6 comuni di progetto, per quasi 1000km di tracciato

- realizzato 1 laboratorio di ciclo meccanica per i bambini di una scuola elementare di Bari

- occupato un ragazzo ghanese, in Puglia come rifugiato politico dopo un suo soggiorno in Libia nel periodo delle sommosse, come ciclomeccanico nella ciclofficina centrale di Putignano, dopo uno stage di alcune settimane a Torino presso una ciclofficina locale

La sede della ciclofficina è aperta il martedì, giovedì e sabato dalle 8 alle 13.30

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di laciclofficina o la pagina facebook laciclofficina