gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, lavaggio marciapiedi anche in Piazza ma saltano le fogature
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, lavaggio marciapiedi anche in Piazza ma saltano le fogature

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

Il lavaggio di Piazza XX Settembre ha provocato lo sfaldamento delle fogature che tengono insieme la pavimentazione

Lavaggio_marciapiedi_fogature4  Lavaggio_marciapiedi_fogature3 Lavaggio_marciapiedi_fogature2 Lavaggio_marciapiedi_fogature

Putignano (Ba) - Troppo "olio di gomito", verrebbe da dire, nell’esecuzione del lavaggio dei marciapiedi in corso da alcuni giorni nel centro di Putignano. Le operazioni di rimozione del "sudiciume" accumulato, si erano svolte quasi senza problemi sino a ieri, fin quando gli operatori non sono intervenuti per ripulire la pavimentazione di Piazza XX Settembre.

Sarà stata l'imperizia, l’eccessiva potenza dell’idropulitrice, la reiterata spazzolatura della superficie, o forse la stessa fosse già strutturalmente compromessa, ma di fatto le fogature tra le mattonelle si sono sfarinate e sono venute via, lasciando dei solchi ben evidenti sulla superficie della piazza. 

Un problema di tutta evidenza se si considera che lo sfaldamento delle fogature riguarda quasi tutta l'area trattata. A dare l’allarme Gilberto Sbiroli, titolare dell’edicola che sorge su Piazza XX Settembre, il quale ha persino cercato  di contattare l’assessore al ramo, Saverio Campanella, tramite Facebook, per avvertirlo di tale circostanza, ma senza esito.

Ora resta da comprendere come l’amministrazione intende intervenire per porre rimedio al danno. Pare che infatti le fogature siano essenziali a garantire la stabilità delle basole, impedendo che esse si muovano o che passi acqua e altro materiale negli strati sottostanti. Dunque bisognerà provvedere rapidamente al ripristino e naturalmente alla messa in sicurezza della pavimentazione in parola.

La domanda intanto nasce spontanea: chi pagherà i danni?





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: