gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Autorizzazioni immobili sottoposti a tutela: ora si paga al Comune
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Autorizzazioni immobili sottoposti a tutela: ora si paga al Comune

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

La legge regionale n.20/2009 delega ai Comuni il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche e fissare tariffe diverse da quelle fissate dalla Regione. Il Comune di Putignano ha stabilito le sue

Ass_Nicola_Recchia_lowPutignano (Ba) – Per ottenere il rilascio di autorizzazioni per interventi su immobili e aree tutelate bisgnerà versare al Comune le seguenti tariffe in funzione del progetto e le istanze dovranno essere corredate della certificazione di avvenuto versamento degli oneri istruttori determinati sulla base delle tariffe indicate, pena il non avvio dell'iter istruttorio. 



Importo progetto Tariffa

Fino a euro 100.000,00 euro 100,00
Da euro 100.000,00 a euro 300.000,00 euro 150,00
Oltre euro 300.000,00 euro 200,00

Il Comune di Putignano ha stabilito le nuove tariffe a carico dei richiedenti autorizzazioni per interventi su immobili ed aree di interesse paesaggistico. In particolare si legge in delibera di giunta n78/2012 che:

- Il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio” disciplina il procedimento amministrativo relativo al rilascio dell’autorizzazione per gli interventi sugli immobili ed aree di interesse paesaggistico;
- con deliberazione di Giunta Regionale n.1748 del 15/12/2000 è stato approvato il “Piano UrbanisticoTerritoriale Tematico per il Paesaggio” (P.U.T.T./P.), il quale stabilisce che i lavori o le opere modificanti lo stato fisico o l’aspetto esteriore dei territori e degli immobili sottoposti a tutela dal Piano non possono essere oggetto di Permesso di Costruire o di Segnalazione Certificata di Inizio Attività o di Comunicazione di Inizio Lavori senza il preliminare rilascio dell’autorizzazione paesaggistica ai sensi dello stesso Piano;

- la legge regionale n.20/2009 ha disciplinato il procedimento per delegare ai Comuni il rilascio delleautorizzazioni paesaggistiche ai sensi dell’art.146 del “Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio” ;

- con deliberazione di Giunta Regionale n.2273 del 24/11/2009 sono stati approvati i criteri per laverifica, nei soggetti delegati all’esercizio della funzione autorizzatoria in materia di paesaggio, della sussistenza dei requisiti di organizzazione e di competenza tecnico-scientifica stabiliti dall’art.146,comma 6, del D.Lgs. n.42/2004, alle quali hanno fatto seguito le delibere comunali per l’istituzione della “Commissione locale per il paesaggio” che esprime parere nel procedimento di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica per interventi ricadenti nel territorio del Comune di Putignano, nonché approvato il Regolamento Comunale per l’istituzione ed il funzionamento della Commissione locale per il paesaggio” e individuati i relativi componenti,  ai quali deve essere corrisposto un compenso per ogni seduta pari al gettone di presenza dei Consiglieri Comunali;

- con deliberazione di Giunta Regionale n.1801 del 30/07/2010 è stata attribuita al Comune di Putignano la delega per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche, ai sensi dell’art.7 della legge regionale n.20/2009;

Il Comune di Putignano attualmente non prevede il versamento di oneri per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche da parte dei soggetti richiedenti, a copertura delle spese istruttorie, tra cui vi sono i compensi della Commissione;

Pertanto le spese istruttorie per il rilascio di atti autorizzativi e pareri in materia di tutela del paesaggio previsti dalla pianificazione paesaggistica regionale sono poste a carico dei soggetti proponenti, fatta eccezione per gli enti locali, sulla base di tariffe definite con regolamento regionale e aggiornate con cadenza triennale.

Importo progetto Tariffa

Fino a euro 100.000,00 euro 100,00
Da euro 100.000,00 a euro 300.000,00 euro 150,00
Oltre euro 300.000,00 euro 200,00

Nella delibera comunale si stabilisce inoltre che alle istanze di autorizzazione paesaggistica deve essere allegata una dichiarazione asseverata di un tecnico iscritto in un Albo professionale con l’importo del progetto, al fine di determinare l’ammontare degli oneri istruttori da versare e tariffe diverse da quelle fissate dalla Regione, al fine di garantire la copertura integrale delle spese istruttorie sostenute da questo Ente Comunale per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche. Inoltre le istanze di autorizzazione paesaggistica devono essere corredate, pena il non avvio dell’iter istruttorio, della certificazione di avvenuto versamento degli oneri istruttori determinati sulla base delle tariffe indicate.