gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, educazione alimentare nelle scuole d’infanzia
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, educazione alimentare nelle scuole d’infanzia

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

“L’appetito vien giocando, la via del latte” è il nome del progetto alimentare in collaborazione con il GAL dei Trulli e Barsento e l’Associazione Provinciale Allevatori 

l_appetito_vien_giocandoPutignano (Ba) – L’educazione alimentare e la riscoperta dei prodotti sani genuini della nostra terra sono gli scopi di un nuovo progetto presentato ieri, mercoledì 30 maggio, nell’auditorium Pietro Carucci della scuola primaria di Via Eroi del Mare.

In particolare, l'Amministrazione Comunale di Putignano, le Scuole dell'Infanzia Statale Perrone Karusio, Spine Rossine, San Nicola, la Scuola Comunale e la Commissione Mensa in collaborazione con l'Associazione Provinciale Allevatori ed il GAL (Gruppo di Azione Locale) "Terra dei Trulli e di Barsento", hanno illustrato il progetto alimentare “L’appetito vien giocando, la via del latte”.

Si tratta dunque di un percorso formativo destinato ai bambini delle scuole dell'Infanzia Statali e Comunale del territorio di Putignano per indurre e sensibilizzare i bambini ad assumere  abitudini alimentari ed igienico-sanitarie che li aiutino a crescere sani. Il progetto offrirà agli alunni la possibilità di sperimentare una basilare alfabetizzazione legata agli alimenti, in particolare a quelli caseari, a scoprire l'importanza del latte, a conoscere le sue proprietà nutritive, nonché a valorizzare le risorse dell'ambiente ed a rispettano. Inoltre, gli itinerari di scoperta previsti saranno esplorati attraverso attività pratiche e creative: conosciamo la mucca, visitiamo la stalla, il caseificio, osserviamo e facciamo la treccia. Il progetto intende coinvolgere il bambino a livello cognitivo, linguistico, espressivo, creativo e relazionale, in un contesto che lo vuole soggetto attivo, in continua interazione con i coetanei, gli adulti e l'ambiente.

l_appetito_vien_giocando_2A dare il benvenuto ai presenti, l’assessore alla pubblica istruzione Giuseppe Genco, il sindaco Angelini De Miccolis, la dirigente Liliana Camarda e il presidente della commissione mensa Giantommaso Pavone. Ad illustrare finalità e obiettivi del progetto, il direttore e il presidente del GAL Trulli e Barsento, Dott. Matteo Antonicelli e Stefano Genco, Giuseppe Mangini dell’Associazione Provinciale Allevatori e il Prof. Michele Faccia, docente universitario della facoltà di Agraria.  

Finalità

- Sviluppare le capacità di osservazione, esplorazione, scoperta e manipolazione con l'impiego di tutti i sensi per favorire corrette abitudini alimentari;

- Comprendere interventi operativi dell'uomo nel processo di trasformazione: dal latte alla treccia

Obiettivi

- Conoscere il latte come primo alimento di crescita;

- Acquisire la consapevolezza dell'importanza del latte nell'alimentazione;

Esplorare, osservare e scoprire la trasformazione di un alimento;

Seguire una procedura e intuire l'irreversibilità di una trasformazione;

Formulare ipotesi;

Scoprire il piacere di preparare cibi e manipolare alimenti in particolare latticini;

Scoprire il piacere di giocare con il cibo per superare situazioni di diffidenza o disagio nei suoi confronti;

Discriminare attraverso la percezione dei cinque sensi: gusto, profumo, consistenza aspetto fisico e appetibilità dei latticini;

Narrare le proprie esperienze;

Comprendere gli eventi e raccontarli;

Rielaborare le esperienze utilizzando il linguaggio mimico-gestuale, ritmico, motorio e musicale;

Ordinare, classificare e mettere in relazione;

Effettuare misurazioni e quantificazioni;

Interagire con gli altri per raggiungere uno scopo.

Articolazione del percorso

- Osservo intorno a me e scopro la trasformazione dal latte alla treccia;

- Attività di osservazione, conoscenza, preparazione e conversazione sulla trasformazione;

- Degustazione;

- Visita alla fattoria: conoscere il ciclo e le abitudini di vita della mucca;

- Visita ad un laboratorio caseario artigianale per osservare alcune fasi della lavorazione;

- Sperimentazione in sezione anche con la collaborazione di

esperti.

Struttura operativa e tempi

Il progetto verrà realizzato dalle Scuole dell'infanzia statale dei due Istituti Comprensivi e Comunale, dall'Amministrazione Comunale, dalla Commissione Mensa in collaborazione con l'Associazione Provinciale Allevatori ed il GAL (Gruppo di Azione Locale) "Terra dei Trulli e di Barsento" in un periodo compreso tra ottobre e maggio p.v.

Verifica e Valutazione

A conclusione del percorso si verificherà e valuterà se gli obiettivi:

1) hanno consentito ai bambini di interiorizzare i dati proposti e di avviare processi di abitudini alimentari corrette.

2) se la scuola dell'infanzia ha contribuito alla promozione della treccia D.O.P. nell'interezza delle sue qualità.

Inoltre, un incontro con i genitori degli alunni insieme alle insegnanti, al Dirigente Scolastico, alla Commissione Mensa e all'Amministrazione Comunale mostrerà il percorso del progetto,

la sua valenza educativa ed i risultati ottenuti anche grazie all'intervento di esperti.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: