gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Commozione e riflessione ricordando Franco Paolillo (fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Commozione e riflessione ricordando Franco Paolillo (fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Putignano (Ba) – L’associazione per la cultura della sicurezza stradale Vivi la strada .it va oltre l’informazione e la prevenzione e si affaccia anche alla ricerca e allo studio dei casi umani. Ricordo_di_Franco_PaolilloIeri sera, lunedì 28 maggio infatti, nella sala consiliare del Comune di Putignano, si è svolto l’incontro dedicato al ricordo di Franco Paolillo, scomparso prematuramente a causa di un incidente stradale 37 anni fa e alle riflessioni sulla Statale 172 dei trulli, definita anche “della morte”, per via dei troppi incidenti mortali verificatisi negli anni.

Alla presenza delle istituzioni, sono passate in rassegna testimonianze e aneddoti di chi ha conosciuto Franco Paolillo. Gli interventi del Prof. Pietro Gonnella, suo amico in gioventù, il Prof. Giovanni Dambruoso, sindaco di Putignano, quando Franco Paolillo fu nominato assessore, l'assessore più giovane della storia dell'amministrazione comunale putignanese. Dell'assessore Dino Angelini, che, pur essendo bambino all'epoca dei fatti, ha ricordato il triste giorno della sua morte. Eloquenti e ispirati gli interventi del Presidente del Consiglio Comunale, Prof. Pierino Sportelli, dell’arciprete Don Battista Romanazzi, del Giudice di Pace Dr.ssa Avv.Tiziana Gigantesco, del Comandante della Polstrada di Castellana Grotte, Dr. Giovanni Recchia e tanti altri, rivolti ai familiari di Franco Paolillo presenti tra il pubblico. 

Foto Vivilastrada.it

La nipote di Franco, Rossana Paolillo, nel suo intervento, ha spiegato di non aver mai conosciuto lo zio, ma di averne avvertito una più palpabile presenza anche grazie a quest'incontro. Sono state proiettate diapositive a allestita una mostra fotografica con immagini e ritagli di giornali dell’epoca dedicati alla figura di Franco Paolillo, ma anche ai numerosi tragici incidenti stradali mortali che si sono susseguiti sulla SS 172. Mostra fotografica che resterà a disposizione dei visitatori, presso il palazzo municipale, fino a venerdì 1 giugno.

Un ringraziamento particolare a Piero Genco che ha contribuito al reperimento di parte del materiale utilizzato, poi organizzato da Tonio Coladonato che ha materilamente creato e allestito anche la mostra fotografica.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: