gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Giuseppe Laera ci presenta "Cuore rossoblu", l'inno dello Sport Five
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Giuseppe Laera ci presenta "Cuore rossoblu", l'inno dello Sport Five

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 19
ScarsoOttimo 
Attualità

MUSICA

LAERA, FUIANO E ZECCHINO COMPONGONO "CUORE ROSSOBLU", IL PRIMO INNO DELLO SPORT FIVE!

Putignano (Ba) - Il trio musicale putignanese concretizza una nuova idea, portando alla luce un brano, destinato a diventare l'inno del Promomedia Sport FIve.

Tutto nacque un sabato pomeriggio, non uno qualunque per i tifosi putignanesi. Il trio musicale Impero, Fuiano e Laera era a lavoro, quando, tutto ad un tratto, i tre ragazzi furono attratti dall'enorme delirio che invase Corso Umberto I. Era il 15 Maggio 2010, data della storica promozione dello Sport Five in serie A.


Abbiamo chiesto maggiori informazioni a Giuseppe Laera, uno dei principali ideatori del brano.

1) Ciao Giuseppe, da dove nasce l'idea per la creazione di questa canzone "Cuore Rossoblu", destinata ad essere l'inno dello Sportfive?

"Il giorno in cui lo Sportfive salì di categoria dopo l'ultima partita, io e Gigi eravamo in studio ad ultimare i remixes di "Shark", e decidemmo di fare un giro per riposarci un po'. Appena arrivati su Corso Umberto I, venimmo travolti dai tifosi che cominciavano a giungere lì per festeggiare la promozione in A1. Una cosa incredibile a cui non avevamo mai assistito, una grande euforia, passione dei tifosi e un entusiasmo che da tempo non si manifestava dalle nostre parti. Fu allora che Gigi mi tirò in disparte e mi propose di scrivere una song da dedicare alla squadra e ai tifosi. Ad Agosto finalmente composi la base e mi sembrò subito buona; la feci ascoltare a Gigi e anche lui rimase soddisfatto. Una settimana fà sviluppai una prima bozza; venerdì pomeriggio scorso ci recammo tutti in studio da Vince per scrivere i testi e registrare voci e chitarre; sabato gli ultimi ritocchi in studio da Gigi, e domenica 19 alle ore 12:30, ho chiuso il progetto. Non male."


Vincenzo Zecchino2) La collaborazione con Gigi Fuiano e Vincenzo Zecchino si è dimostrata fondamentale e ottimale per la riuscita di questo brano. Cosa vorresti dire a riguardo?

"Gigi e Vince sono parte integrante dei progetti che sviluppo, perchè costantemente mi trasmettono il loro entusiasmo e con le loro competenze si rivelano sempre complementari. In relazione a questo brano c'è stato un approccio diverso dal solito. Ci siamo divertiti, ci siamo posti non professionalmente, ma soltanto facendo leva sulla passione che nutriamo nel fare musica e, ognuno di noi, si è occupato di quello a cui è naturalmente incline: io composizione e realizzazione tecnica; Gigi idea, direzione artistica e showman (rimandiamo all'ascolto del brano il perchè) e Vince testi e chitarre. E' stato molto facile e tranquillo soprattutto perchè senza pressioni; l'unico nostro pensiero era quello di infondere nel brano le giuste sensazioni e descrivere in poche note "l'inno del nostro amore" per la squadra e "il cuore rosso blu" dei tifosi."

3) A proposito di collaborazione, pensi che a livello locale spingendoci verso quello nazionale ci sia il supporto necessario al fine di incentivare la sinergia tra le risorse musicale del posto con il pubblico o, comunque, si potrebbe fare di più?

"Beh, devo dire che il senso di collaborazione o cooperazione purtroppo non è molto sviluppato, basti vedere il dato del numero di associazioni che operano a Putignano e che a gruppi più o meno operano negli stessi ambiti. Azzardo a dire che mi sembra più dissociazione, ma devo dire, anche, che forse ci sono validi motivi da individuare nella varietà delle sfumature di ogni ambito. E' necessario "nessun supporto ad incentivare la sinergia" se prima di tutto non ci si predispone mentalmente alla sinergia. Sottolineo per una seconda volta un concetto espresso prima "Gigi e Vince con le loro competenze si rivelano complementari", la risposta è tutta qui. Io su questa questione ho già "operato" in occasione della celebrazione del 75°Anniversario della Grotta del Trullo del 14 Luglio scorso. In quella occasione hanno operato insieme Gruppo Speleologico, Ass.Karsico e Ass. Porta Maggiore, più me in veste di producer; ognuno si è occupato delle cose riguardanti le proprie competenze e il risultato è stato molto buono. Si è intravisto qualcosa di nuovo e si può migliorare ancora, e ci sarà un seguito. Restringendo al campo musicale forse il discorso si complica e non mi vorrei dilungare. Di certo c'è qualcosa che non va nel momento in cui vedo che i talenti locali sono ipersottovalutati pur essendoci molti elementi validi. Nel mio piccolo sono riuscito a coinvolgere nei miei progetti altri ragazzi putignanesi con risultati molto buoni. "Cuore Rosso Blu" va anche un po' ad essere manifesto di come tre talenti musicali più la squadra talentuosa putignanese hanno dato vita ad un'emozione condivisa e spero condivisibile da tutti. Ora immaginate se riunissimo tutti i talenti locali e cominciassimo insieme a ricostruire entusiasmo verso quella che potrebbe essere una grande manifestazione come il Carnevale in cooperazione con una Fondazione lungimirante: sarebbe epocale! Ma purtroppo si sta sminuendo il tutto in uno strano tentativo di "marketing" che fa acqua. Il marketing funziona quando c'è un prodotto, un giocattolo funzionante. Ma basta così, altrimenti il discorso diventerebbe ancora più lungo."

gigi fuiano4) Come reputi il fatto che ci sia molta difficoltà a far emergere un brano in Italia, rispetto che in Europa ed, anche, oltre? Inoltre, secondo te come mai il problema lo si avverte sin dalle radio locali?

"Altra domanda spinosa, dove si potrebbe scrivere un saggio. Ma la cosa fondamentale è la quantità di musica che oggi si produce. Questo fa si che gli spazi si stringono ad imbuto e che la gente non ha più il tempo di assimilare le canzoni. Quindi, se una canzone sogna di emergere deve avere caratteristiche intrinseche che la differenzi dalla massa e che la renda immediatamente assimilabile dai fruitori, trasmetta qualcosa insomma. Per le radio e le radio locali, altro discorso complesso, forse c'è la mancanza di veri direttori artistici, quindi ormai ci si riduce a passare quello che chi è più importante passa, di solito, ma a volte ci sono eccezioni. Le radio locali visto che comunque non riescono a confrontarsi con i grandi networks, dovrebbero riprendere ad aprire lo sguardo verso la produzione locale, ritornando ad essere testimoni della crescita della produzione locale stessa. Ma siamo ancora lontani dal realizzarsi di questa cosa. Infatti, posso dirti che pochissime radio italiane davano spazio alla produzione indi e purtroppo posso dirvi che stanno eliminando tutto. Anche in questo caso chiudo, ma se ne potrebbe riparlare."

5) Infine, concludiamo il discorso con un tuo personale messaggio che vorresti lanciare allo Sportfive o ai suoi tifosi dopo aver prodotto il primo inno alla squadra putignanese di calcio a 5.

"La cosa che speriamo è che sia piaciuto, ovviamente serve un po' di tempo per assimilarlo, ma credo che tutti sono rimasti contenti e un po' sorpresi. Noi anche! Concludo rivelandovi una cosa strana: dopo tanto tempo nell'ascoltare un nostro brano eseguito in pubblico ci siamo emozionati! Lavorando sempre sui brani come si dice "avevamo fatto il callo", invece quando è cominciato a risuonare il brano, abbiamo visto che 10 secondi dopo cominciavano a battere le mani, in una situazione diversa dal solito, ci siamo ricordati che anche noi possiamo ancora emozionarci nel vedere, nel sentire. Infatti, ogni volta che il brano veniva messo in onda per sicurezza uscivamo fuori un po'. Molto bello! Ora toccherà ai tifosi portarlo avanti se piacerà a tutti!"

Che dire di più! Giuseppe Laera ci ha fornito molti dettagli, ai quale noi sicuramente daremo spazio nei prossimi approfondimenti. Laera nella sua semplicità e naturalezza ha espresso concetti interessanti e originali, allo stesso tempo, che vanno al di là del singolo brano. Sapere che anche i produttori si emozionano sentendo una canzone, riempie sempre di gioia i nostri cuori e i cuori di tanta gente che fanno della musica il loro stile di vita.

Il brano "Cuore Rossoblu" è possibile scaricarlo liberamente e gratuitamente al seguente indirizzo: http://www.sendspace.com/file/hmqbiv

Intanto, vi riportiamo il testo integrale della canzone, affinchè tutti possano impararla più facilmente. L'augurio personale è che queste note possano portare all'interno del Palafive, prima e durante ogni match, quell'allegria e quelle sensazioni che integrate all'evento sportivo rendano il tutto più speciale e più emotivo.

CUORE ROSSO BLU

(di Laera,Fuiano,Zecchino)

 

Qui dentro al cuore ti porterò

con te in campo io correrò

finchè ho fiato io griderò

Qui sul mio cuore lo scriverò

se sorrido o se piangerò

questo è l'inno del  nostro amore e siamo noi

 

RIT:

Siamo noi un cuore rosso blu

cinque anime laggiù

per volare un po’ piu’ su,un po’ piu’ su

siamo noi il cuore rosso blu

un grido da lassù

sportfive sempre di piu’,sempre di piu’

 

Si, fino in fondo ci crederò

aspettando che arrivi un goal

a squarcia gola lo griderò

Si, il mio cuore solleverò

se sorrido o se piangerò

questo è l'inno del  nostro amore e siamo noi

 

RIT:

Siamo noi un cuore rosso blu

cinque anime laggiù

per volare un po’ piu’ su,un po’ piu’ su

siamo noi il cuore rosso blu

un grido da lassù

sportfive sempre di piu’,sempre di piu’

 

Siamo noi,siamo noi,solo noi rossoblù

siamo noi,siamo noi,sportive sempre di piu’

Siamo noi,siamo noi,solo noi rossoblù

siamo noi,siamo noi,sportive sempre di piu’

Siamo noi,siamo noi,solo noi rossoblù

siamo noi,siamo noi,sportive sempre di piu’

siamo noi,siamo noi,

questo è l'inno del  nostro amore e siamo noi

 

RIT:

Siamo noi un cuore rosso blu

cinque anime laggiù

per volare un po’ piu’ su,un po’ piu’ su

siamo noi il cuore rosso blu

un grido da lassù

sportfive sempre di piu’,sempre di piu’