gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Il precetto pasquale dei Carabinieri per la prima volta a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Il precetto pasquale dei Carabinieri per la prima volta a Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

La cerimonia religiosa della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, stamani nella Chiesa di San Pietro a Putignano (Fotogallery)

Precetto_Carabinieri_2018_-_Putignano_lowPutignano Ba - Per la prima volta a Putignano si è tenuto il tradizionale appuntamento con precetto pasquale della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle. La funzione religiosa ha avuto luogo nell’antica Chiesa Matrice di San Pietro, stamani alle 10,30.

Alla funzione religiosa, officiata da Don Nicola Masci, Cappellano Militare del Comando Legione Carabinieri Puglia, al fianco delle divise della benemerita comandate dal Maggiore Ennio Maglie, assieme ai comandanti del nucleo radiomobile Carlo Tritto e della locale stazione Giuseppe Migliaccio, hanno partecipato anche una delegazione della locale tenenza della guardia di finanza, della polizia municipale, dei vigili del fuoco e dei volontari della protezione civile e del soccorso.

Tra le autorità civili presenti il Sindaco Domenico Giannandrea accompagnato dall’assessore Sebastiano Delfine, e Giudice di Pace di Putignano Dott.ssa Tiziana Gigantesco. Alla cerimonia hanno preso parte anche alcune scolaresche della cittadina accompagnate dai dirigenti scolastici dei due istituti comprensivi, Dott.ssa Mariana Buttiglione e prof. Franco Tricase.

A fare gli onori di casa il parroco della Chiesa matrice di San Pietro Don Peppe Recchia, lieto di poter ospitare l’evento e che ha ceduto poco dopo la parola a Don Nicola per la celebrazione liturgica.

Il vulcanico cappellano militare si è soffermato sul significato della quaresima e dei suoi precetti indicandone il vero modo per percorrerne il cammino della carità, del digiuno e della preghiera. A conclusione della messa, come in ogni cerimonia dell’Arma dei Carabinieri, è stata letta la preghiera del Carabiniere.

Il Comandante della Compagnia di Gioia del Colle Maggiore Ennio Maglie,  si è soffermato sul significato della giornata, del ruolo dei Carabinieri svolto tra la gente e ha poi ringraziato le autorità e tutti i convenuti con i consueti auguri di una serena Pasqua, ai quali hanno fatto eco quelli conclusivi del sindaco Giannandrea