gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Riflessioni sulla festa dei lavoratori con i sindacati a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Riflessioni sulla festa dei lavoratori con i sindacati a Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Sono più di 5mila in totale i disoccupati e gli inoccupati a Putignano, per la maggior parte donne. Praticamente uno su due non lavora

PFesta_1_Maggio_-_S.Bianco_M._Nardelli__F.Pagliarulo_D.Giannandrea_A.Gagliano_S.Laterzautignano Ba – Lunedì 2 maggio alle ore 18, nella sala consiliare del palazzo di città, le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, hanno organizzato anche a Putignano un incontro dedicato alla festa dei lavoratori del 1^ maggio 2016.

Il convegno, intitolato ‘Giovani contro Anziani, garantiti – non garantiti, contrapposizione reale o strumentale’, ha permesso di fare il punto sui dati dell’occupazione nel nostro territorio e di ragionare sugli strumenti attualmente disponibili per il collocamento o ricollocamento al lavoro dei giovani e meno giovani.

Nell’occasione sono stati illustrati i dati relativi all’occupazione e alla situazione socio-economica della città del carnevale.  Sono più di 5mila in totale i disoccupati e gli inoccupati a Putignano, per la maggior parte donne. Però vanno considerati i numerosi giovani continuano a emigrare, quelli che non si scrivono nemmeno al Centro per l'Impiego e quelli che lavorano in nero. Tra i disoccupati e gli inoccupati la fascia di età più colpita dalla disoccupazione si concentra tra i 30 ei 50 anni.

L’incontro, introdotto dal sindaco Domenico Giannandrea, ha permesso di fare il punto sui dati dell'occupazione nel nostro territorio e di ragionare sugli strumenti attualmente disponibili per il collocamento di collocamento al lavoro dei giovani e meno giovani.

I sindacati rappresentati dai rispettivi segretari: Massimo Nardelli per la Cisl; Stefano Laterza per la Uil; Stefano Bianco per la Cgil e con Alfonso Gagliano segretario regionale della Uil Bari, hanno anche annunciato le prossime attività che saranno intraprese in favore del mondo del lavoro. Con loro anche lo studente e militante ACT – Bari Francesco Pagliarulo. La conversazione è stata moderata dal giornalista Patrizio Pulvento.

Le tre sigle sindacali hanno annunciato di voler presentare in maniera unitaria al governo le proposte che avranno come obiettivo, il rinnovo dei contratti di lavoro e la ridistribuzione della ricchezza attraverso un sistema più equo di tassazione. Imminente la giornata di mobilitazione dei sindacati prevista per il prossimo 19 maggio a Roma per chiedere la riforma ma della legge Fornero sulle pensioni.