gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Oggi al cinema
Dogman

Spettacoli: Sala: 17:30, 19:30

LORO 2

Spettacoli: Sala: 21:30

Sala Margherita
Info: tel.080.4055979
via Cappuccini,28 Putignano

Altre sale (Seven, Warner, ecc) ...
Putignano - Un progetto per promuovere l'accoglienza
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Un progetto per promuovere l'accoglienza

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Appuntamenti

Il progetto di chiama: 'Protetto. Rifugiato a casa mia', promosso dalla Caritas. Giovedì 19 gennaio 2017 - ore 19.30 c/o Parrocchia di San Pietro Apostolo

PProtetto._Rifugiato_in_casa_miautignano Ba - Il giorno 19 gennaio 2017 si svolgerà a Putignano, dalle ore 19.30, presso la Parrocchia di San Pietro Apostolo in Piazza Plebiscito, un incontro di presentazione dei dati relativi al progetto 'Protetto. Rifugiato a casa mia', promosso da Caritas Italiana e accolto dalla nostra diocesi di Conversano – Monopoli.

Il fine è quello di sperimentare una forma di accoglienza diffusa in famiglie, in parrocchie e in istituti vissuta come esperienza in totale gratuità per 6 mesi che accompagna i beneficiari all’inserimento sociale, lavorativo e abitativo.

Interverranno:

Don Michele Petruzzi – Direttore Caritas Conversano – Monopoli

Dott. Giuseppe Valenzano – Consigliere Metropolitano Promozione e Coordinamento dello Sviluppo sociale, servizi alla persona, lavoro e formazione

Avv. Gianluca Miano – Assessore Politiche Sociali del Comune di Putignano

Don Vito Cassone – Amministratore parrocchiale di San Pietro Apostolo

Seguirà una testimonianza di un nostro amico beneficiario del progetto “Protetto. Rifugiato a casa mia”

L’immigrazione è argomento largamente dibattuto nel nostro Paese, soprattutto per quanto riguarda la prima accoglienza e i tanti problemi che nascono dalle difficoltà d’inserimento nel mondo del lavoro.

Ecco perché pensiamo che il processo integrativo diviene lotta contro quelle chiusure mentali alle quali si risponde con l’istruzione, unica arma per combattere i preconcetti. Mai come oggi la paura dello straniero, la sfiducia nelle sue capacità, il considerarlo diverso, solo perché appartenente a modelli etnici e culturali differenti, diviene un concetto che non ci appartiene perché non si cresce chiudendo le porte al mondo.

L’evento è patrocinato dal Comune di Putignano.