Dopo Putignano, Conversano, Martina Franca e Monopoli quest’anno l’Associazione putignanese "La Goccia" in visita al borgo antico di Polignano a mare

La_Goccia_visita_Polignano_a_MareDomenica, 1 giugno, favorito da condizioni atmosferiche favorevoli, dopo un lungo periodo di instabilità metereologica, un numeroso ed attento gruppo di putignanesi ha invaso Polignano a mare, particolarmente interessato alle numerose opere di Stefano da Putignano che arricchiscono le sue chiese.

Guidati dal Dott. Claudio Ermogene Del Medico, competente ed appassionato storico locale, sono state  ammirate le opere scultoree del nostro concittadino “San Marco Evangelista”, “la Pietà”, “san Vito”, il “Presepe”, “San Rocco”, “San Sebastiano” ecc. esposte nelle chiese visitate.

Come da programma, dopo l’ascolto di notizie e dati sulle origini e la denominazione di Polignano e sulla sua storia attraverso i secoli, si è proceduto alla visita dell’Abbazia di San Vito e, attraversato l’arco marchesale, della Chiesa del Purgatorio.

La passeggiata nel centro antico ben conservato, amorevolmente curato, molto frequentato, ha portato il gruppo presso la Chiesa di Santo Stefano, in piazza San Benedetto e su splendidi balconi a picco sul mare.

Quindi il pranzo presso la Locanda dei Benedettini.

Nel pomeriggio, la visita alla Cattedrale “Santa Maria Assunta e, in particolare, della Cappella di San Vito, della Cappella Buonospirito, della sacrestia e, poi, della Chiesa dei Santi Cosma e Damiano.

Rientro a Putignano alle ore 19,00 con, ancora negli occhi, le splendide immagini delle opere di Stefano da Putignano e di un centro antico ben tenuto e valorizzato, e con un opuscoletto curato dall’Associazione a ricordo di una splendida giornata trascorsa insieme in amicizia, accomunati dall’interesse per arte, storia e cultura.

 
Condividi