In collaborazione con Vivi la Strada .it, una serie di incontri per presentare il suo libro che divengono anche un commosso momento di riflessione e condivisione

Fabio_Salvatore_a_PutignanoPutignano Ba – Perdono; donare; pace. In queste tre parole la summa del messaggio che passa attraverso le sempre toccanti parole di Fabio Salvatore, ieri sera a Putignano, il quale non sembra affatto semplicemente interessato semplicemente a presentare il suo ultimo libro.

Piuttosto porge, offre all’uditorio il suo personale, intimo, doloroso percorso di vita: dalla desolata e fredda solitudine della malattia e della sofferenza per la prematura scomparsa del padre, fino al cammino della conversione,  e alla risalita verso la pace del cuore e dell’animo.

L’incontro è iniziato con l’intervento da parte di Tonio Coladonato, che ha ringraziato lo scrittore pugliese per la sua presenza, e dell’assessore alla cultura Elena Elba, che ha sottolineato quanto fosse importante per lei poter essere presente. <<Si può morire, si può vivere, si può rinascere nell’amore di Gesù, si può rinascere nell’amore del cuore. I dolori non sono una maledizione. I dolori avvengono nella vita, come le cose belle.>> Questa è stata una delle prime frasi con cui Fabio ha iniziato il suo discorso. Ciò che ha voluto evidenziare con le sue parole è che i dolori avvengono, ma noi dobbiamo fare in modo che non ci schiaccino; dobbiamo fare di essi un bene comune.

Fabio Salvatore combatte da tanti anni con la malattia e ha perso il padre nel 2008, rimasto ucciso in un incidente stradale da due giovani appena usciti dalla discoteca. Il libro è anche a è anche il grido di un figlio che non ha ancora avuto giustizia dallo stato italiano, che rischia di vedere il processo per la morte di suo padre andare in prescrizione.

Il tuo nome è Francesco è soprattutto il racconto del pellegrinaggio spirituale compiuto da Fabio Salvatore sulle tracce di Francesco d'Assisi. Un'avventura che lo porta a comprendere il valore della compassione e della misericordia, fino alla gioia del perdono. Persino di coloro che cagionarono la morte del padre in quell’incidente, che Fabio ha persino chiesto di incontrare, ma ancora senza esito.  

Ma nelle sue parole, trovano approdo e conforto tante vicende dolorose e tanti temi difficili che toccano la vita di tutti. Ecco dunque, come la presentazione di un libro, diviene anche un commosso momento di riflessione e condivisione.

Fabio Salvatore è tornato a Putignano ieri sera presso la sala consiliare del palazzo municipale, dopo una prima presentazione di circa un mese emezzo fa nella sala conferenze di S.Domenico.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI CON FABIO SALVATORE, IN CO0LLABORAZIONE CON VIVILASTRADA Fabio_Salvatore_NOCI

17 Luglio ore 19,30 Grumo Appula

18 Luglio ore 19,30 Cassano delle Murgie

19 Luglio ore 19,30 Noci Piazzetta Largo Torre

25 Luglio ore 19,30 Monopoli  Piazzetta Castello Carlo V

26 Luglio ore 19,30 Locorotondo


 
Condividi