Sono stati sorpresi mentre si scambiavano un pacco di marijuana da un chilo e per questo sono finiti in manetteCasamassima_la_marijuana_sequestrata_low

casamassima (Ba) - Si tratta di Francesco Convertino, 23enne incensurato di San Vito dei Normanni (BR) e di Francesco Mazzei, 25enne di Casamassima, noto alle forze dell’ordine, arrestati nella tarda serata di ieri a Casamassima dai Carabinieri della locale Stazione, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, durante un servizio di perlustrazione, di passaggio per una strada interpoderale alla periferia del paese, hanno notato un BMW serie 5 e una Fiat Uno che si erano appena fermate e dalla quale scendevano i rispettivi conducenti. I due, dopo un breve colloquio, si sono scambiati un vistoso pacco e si sono salutati. Il gesto ha insospettito gli operanti che hanno voluto vederci chiaro e hanno bloccato entrambi. Il 25enne, infatti è stato trovato in possesso dell’involucro appena ricevuto, contenente un chilo di marijuana.

Tratti in arresto, i due sono stati poi associati al carcere di Bari, su disposizione impartita dalla locale Procura della Repubblica, mentre la droga è stata sottoposta a sequestro.

 
Condividi