Controllo_impianti_termici

Finalmente sull’annosa questione della manutenzione degli impianti termici chiarezza è stata fatta, col nuovo regolamento approvato dal Consiglio dei Ministri il 15 febbraio 2013: per le comuni caldaie degli impianti domestici il ciclo di manutenzione passa da uno a due anni, e per tutti gli altri impianti termici si va a 4 anni.


Così finisce un’eterna querelle che aveva provocato grandi dissidi fra utenti, tecnici e province competenti al controllo delle manutenzioni, con i consumatori sempre stretti dal dubbio se la manutenzione si dovesse fare ogni anno, ogni due, oppure seguendo le istruzioni di chi aveva fabbricato la stessa caldaia.

E Polidream Assoutenti, sin dall’emanazione del D.L. 192/2005 e nei vari tavoli di concertazione aperti presso le Province sulla questione, aveva sempre ribadito che occorreva una normativa più chiara e trasparente, che desse certezze ai consumatori e che non causasse grossi esborsi.

Con questo regolamento si chiude definitivamente la partita, e soprattutto gli utenti potranno risparmiare fra i 70 e i 100 euro l’anno, il che di questi tempi non è poco!

Ricordiamo a tutti i consumatori che per qualsiasi tipo di informazione, consulenza, assistenza e reclamo possono rivolgersi presso Polidream Assoutenti PUTIGNANO, Via S. Antonio, n. 9 (di fronte alla Stazione Tamoil); per appuntamento tel.:080.4058623 o 347.9554876.

Il Delegato Locale Avv. Daniela Nicoletta Marinelli

 
Condividi