gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Farmacie di turno
sabato 26 maggio 2018
Farmacia Comunale
piazza Padre Pio
Tel. 080.4911513
Fondo comunale per il sostegno alla locazione: pubblicato il bando
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Fondo comunale per il sostegno alla locazione: pubblicato il bando

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Utilità

immobiliPutignano (Ba) - Il Comune di Putignano, assessorato ai servizi sociali, ha pubblicato il bando che consente ai cittadini con abitazione in locazione, in possesso dei requisiti richiesti, di ottenere un apposito sostegno economico. pubblichiamo di seguito il bando integrale, disponibile anche sul sito istituzionale del Comune di Putignano, http://www.comuneputignano.it. contributo max concedibile € 3.099,00.

 “BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE. ANNO 2010”

Si comunica che è stato pubblicato il Bando per la presentazione delle domande di contributo sul canone di locazione. Il Bando integrale è pubblicato sul Sito Istituzionale del Comune di Putignano www.comune.putignano.ba.it ed è disponibile presso i CAAF.
I REQUISITI PER PARTECIPARE AL BANDO SONO:

1) Titolarità di contratto di locazione ad uso abitativo regolarmente registrato riferito all’alloggio in cui ha la residenza;
2) Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea.

Per i cittadini extracomunitari l’accesso al contributo è subordinato, ai sensi dell’art. 11, comma 13, della legge n. 133 del 6 agosto 2008, al possesso del certificato storico di residenza da almeno 10 anni sul territorio nazionale e di 5 anni nella medesima Regione.

3) L’alloggio deve avere caratteristiche comparabili a quelle di E.R.P. - con tipologia catastale A/3 –A/4 –A/5 –A/6 .
4) I componenti il nucleo familiare, composto dal richiedente e da tutti coloro che, anche se non legati da vincoli di parentela, risultano dallo stato di famiglia devono:

- non essere assegnatari di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica;

- non essere titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, fatto salvo il caso in cui l’alloggio sia accatastato come inagibile oppure esista un provvedimento del Sindaco che dichiari l’inagibilità/inabilità dell’alloggio;

- non essere titolari dell’assegnazione in proprietà, immediata o futura, di alloggio realizzato con contributi pubblici, ovvero con finanziamenti agevolati, in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti pubblici, sempre che l’alloggio non sia perito o inutilizzabile;

- non aver richiesto, in sede di dichiarazione dei redditi, la detrazione dei redditi d’imposta prevista per gli inquilini di immobili adibiti ad abitazione principale;

- non aver beneficiato di altra contribuzione sull’alloggio.

IL VALORE DEL CANONE DI LOCAZIONE è quello riferito alla sola abitazione (escluso box, garage, ect) ed al netto degli oneri accessori.

REQUISITI REDDITUALI:

FASCIA A) - reddito complessivo familiare anno 2010, non superiore ad €11.985,22 con incidenza del canone di locazione non inferiore al 14% (contributo max concedibile € 3.099,00);

FASCIA B) - reddito complessivo familiare anno 2010 (riferito all’art.21 – L. n.457/78 e ss.mm.ii), non superiore a €.14.000,00 con incidenza del canone di locazione non inferiore al 24% (contributo max concedibile € 2.324,00).

Reddito da dichiarare riveniente da: CUD 2011; Mod. 730/3; Modello Unico 2011.

Vanno, inoltre, dichiarati e computati gli emolumenti, indennità, pensioni, sussidi assistenziali, a qualsiasi titolo percepiti, ivi compresi quelli esentasse.

LE DOMANDE, complete della documentazione richiesta, pena l’esclusione, vanno presentate, entro e non oltre il 14 Novembre 2011, ai CAAF, di seguito elencati, che da convenzione con il Comune assicurano gratuitamente l’assistenza (informazione, compilazione della domanda, istruttoria):

CAF A.C.L.I. Via D.co Campanella, 5 TEL. 080 493 41 29

CAAF COLDIRETTI Via Cappuccini, 31 TEL. 080 491 16 67

CAAF C.G.I.L. Piazza Plebiscito, 5 TEL. 080 491 13 72

CAF C.I.A. Via A. Piccirilli, 17 TEL. 080 491 21 11

CAAF C.I.S.L. Via Orsini, 44/46 TEL. 080 491 28 12

CAF TUTELA FISCALE Via Gianf. Angelini, 49 TEL. 080 491 37 33 c/o Studio System Centro Servizi Srl

Via G. Leopardi, 27 TEL. 080 405 84 23 c/o Studio Raimondi

C.A.F. U.I.L. Via M. D'Azeglio, 13 TEL. 080 405 95 30

C.A.F. ITALIA S.rl. Via Cairoli 26 TEL. 080 23 73 493

C.A.F. ACAI Via Bengasi, 40 TEL. 080 40 52 317

C.A.F. UCI S.r.l. Via Massimo D’Azeglio 1 TEL. 080 4057071

C.A.F. U.G.L. Corso Garibaldi n.51 TEL. 080- 4059266

C.A.F. C.N.D.L. Via Estr. a Mezzogiorno 143 TEL. 080-2147816

C.A.A.F. Confagricoltura Pensionati S.r.l. Via San Cataldo n.7 TEL. 080-4934804

CAF 50&PIU' Via G. Laterza n.28 TEL. 080-4913579

CAF Sicurezza Fiscale – Ced AIDAN Via XXV Aprile n.29 TEL.080-4052242

L’Amministrazione Comunale si riserva di effettuare controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni rese.

A seguito di verifica delle domande da parte del Comune – Ufficio Servizi Sociali, sarà approvata la graduatoria provvisoria della quale sarà data comunicazione tramite “Avviso” , pubblicato all’Albo Pretorio e sul Sito Istituzionale.

La graduatoria sarà visionabile presso i Caaf di riferimento, eventuali osservazioni e opposizioni alla graduatoria provvisoria potranno essere presentate al Comune entro gg. 8 (otto) dalla data di pubblicazione dell’Avviso di approvazione della graduatoria all’Albo Pretorio Comunale.

Putignano, 28 Ottobre 2011

IL DIRIGENTE 1^ RIPARTIZIONE

Settore Servizi Sociali

F.to Avv. Giuseppe Salvatore ALEMANNO