L'associazione culturale e teatrale ha inaugurato la nuova sede in Corso Garibaldi, 27. Ora al lavoro per la rappresentazione in rassegna "Sere d'Estate"

PFigli_di_Farinella_inaugurazione_3_lowutignano Ba – L’associazione culturale e teatrale Figli di Farinella, ha innalzato i calici per un brindisi alla nuova e tanto agognata sede, guardando cosi con ottimismo al futuro della compagnia. La breve ma intensa e affollata cerimonia si è svolta domenica 15 giugno scorso, alle 19, alla presenza del nuovo sindaco di Putignano Domenico Giannandrea e di uno dei componenti la nuova amministrazione (in fase di composizione), Silvino Quaranta.

Figli_di_Farinella_inaugurazione_lowDopo il rituale taglio del nastro, una breve introduzione del presidente dell’associazione Nicola Catucci e a ruota il deus ex machina del cuore teatrale della compagnia Luciano Lavarra. Con loro il direttivo composto da: vice-presidente Stefano Lavarra;  consiglieri: Lorenzo Laera e Vittorio Mastrangelo.

Figli_di_Farinella_inaugurazione_4_lowSono stati proferiti ringraziamenti e auspici, nonché consegnate le tessere onorarie al sindaco Giannandrea e a Quaranta che sono così divenuti a tutti gli effetti dei “Figli di Farinella”. Poi finalmente è arrivato il momento di stappare qualche bottiglia, brindare e dare fondo al ricco buffet, per un gradevole momento conviviale con gli ospiti intervenuti. La nuova sede è ubicata nel centro storico di Putignano al Corso Garibaldi, 27, nel cuore del centro storico di Putignano, a due passi dal teatro comunale (sarà un caso?).

AFigli_di_Farinella_inaugurazione_2_lownche se l’associazione ha finora mostrato una spiccata attitudine per l’organizzazione di manifestazioni teatrali, Figli di Farinella contempla tra le varie finalità, anche la promozione e sviluppo di attività socio culturali caratterizzanti il nostro territorio e le nostre tradizioni. Per esempio il carnevale o la gastronomia tipica. Chiunque volesse condividere queste passioni può associarsi, contattando i Figli di Farinella presso la sede a al numero di telefono:  380.7459953; e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 
Condividi