Si è svolta presso la Parrocchia di San Domenico la Celebrazione Eucaristica, in ricordo di Giuseppe Cambrai, volontario della Croce Rossa di Putignano, ad un anno della sua scomparsa a causa di un terribile incidente stradale 

PGiuseppe_Cambrai_ricordoutignano Ba - La Santa Messa è stata celebrata alle ore 19 da Don Peppe Recchia che, nella breve omelia, ha ricordato che la vita breve di Giuseppe su questa terra è stata intensa per l'amore del prossimo, disponibile a far sempre del bene per questo dobbiamo ricordarlo "VIVO".

Poi il pensiero della Collega Anna che ha ricordato quando insieme sono entrati a far parte della grande Famiglia della Croce Rossa nel 2004 e dall'ora si era rimasti uniti per il bene per gli altri.

Alla Fine della Messa è stata data benedizione al Borsone sanitario offerto alla CRI dagli amici di Giuseppe. Poi tutti i presenti sono stati invitati nella Cripta della chiesa per guardare insieme un video realizzato da Vivi la Strada e montate dall'ERA delegazione di Fasano.

Le immagini di Giuseppe, accompagnate dalle note di una canzone di Giorgia "Quando una stella muore", hanno commosso profondamente tutti i presenti. Tonio Coladonato ha donato alla mamma di Giuseppe il dvd con la dedica in ricordo.

Era presente il Sindaco Domenico Giannandrea che è apparso molto emozionato e molto colpito dalla storia di Giuseppe. Giannandrea ha avuto parole di elogio sottolineando che, anche se la vita di Giuseppe è stata strappata prematuramente da un terribile incidente, lui l'ha sfruttata al massimo dando tutto se stesso per il prossimo.

Foto Vivi la Strada .it

A rappresentare l'Arma dei Carabinieri, il comandante della Stazione CC di Putignano Ltg Bartolomeo Nucci; per la Polizia Locale il M.llo Caramia oltre alle tante delegazioni della Croce Rossa Italiana, l'E.R.A Delegazione di Fasano, Overland e Rangers della Protezione Civile.

Tonio Coladonato: <<ho trattenuto emozione e lacrime ricordando il suo sorriso. Grazie alla Mamma, ai familiari di Giuseppe e agli amici della Croce Rossa di Putignano che mi hanno concesso l'opportunità di ricordare un Bravo Ragazzo, Giuseppe Cambrai.

 
Condividi