Una lezione carica di adrenalina e commozione quella tenutasi dall'associazione “Vivi la Strada .it” a Mola di Bari nell'istituto “Majorana - Da Vinci”

vivi_la_strada_-__liceo_Da_Vinci_-_Majorana_-_Mola_di_Bari_10Putignano Ba -  Mai come in questa occasione, Piero Console, vittima lesa da incidente stradale, ha dato il massimo durante la sua relazione, mostrando il film del suo incidente per poi confrontarsi con gli studenti esortandoli ad amare la vita, la propria e quella degli altri.


Piero è stato molto contento per le domande fatte dagli stessi studenti colpiti dalla sua commovente storia, tanto che l'applauso è stato lunghissimo. Piero si è commosso nel ricevere la stretta di mano da parte dei rappresentanti d'istituto, della preside Caterina Silvestre e della professoressa Isabella Redavid, responsabile dell'evento di sicurezza stradale.

In questo evento, gli studenti molesi hanno gradito l'evento educativo, dimostrando il massimo rispetto nei confronti dei relatori presenti; il presidente Piero Longano il Dott. Gaetano Dipietro della Centrale 118 di Bari, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Putignano con il CSE A. Lovece e il Vigile A. Sportelli, la direttrice dell'ACI Bari Dott.ssa Derenzo, gli operatori sanitari di “Gioia Soccorso”, il presidente provinciale del club “Lions” Ing. P. Di Ciommo e l’eroe di giornata Piero Console, primo educatore dell’associazione

 

vivi_la_strada_-__liceo_Da_Vinci_-_Majorana_-_Mola_di_Bari_12Il presidente Ing. Pasquale Di Ciommo del Club “Lions” ha invitato Piero Console, a Bari, il 28 Maggio presso la motorizzazione, per una cerimonia di chiusura del progetto Service Nazionale Lions “I Giovani e la Sicurezza Stradale”, progetto a cui ha partecipato la stessa “Vivi la Strada .it” contribuendo con quattro lezioni tenutesi a Monopoli, Santeramo in Colle e Castellana Grotte.


vivi_la_strada_-__liceo_Da_Vinci_-_Majorana_-_Mola_di_Bari_5Per la prima volta sono state proiettate le immagini dell’incidente di Francesco Longo, vittima lesa da sinistro stradale. Francesco non era presente durante questa lezione ma ha voluto che i ragazzi vedessero la sua disavventura accorsa il 13 novembre del 2011 sulla strada provinciale 240 Conversano - Castellana Grotte.

Ha suscitato tanto interesse la dimostrazione dei soccorritori di “Gioia Soccorso” che con l’aiuto di una studentessa, Maria Giovanna Macchia, hanno simulato il soccorso a un centauro, commentato dal relatore Tonio Coladonato. Coladonato ha ringraziato il C.te Prov.le Dott. Ing. Cesare Gaspari e il A.I. Giuseppe Conticchio per la presenza dei Vigili del Fuoco.

Il Dott. Gaetano Dipietro del 118 ha elogiato gli studenti per il senso civico assunto durante l'incontro, segno della consapevolezza dell’importanza degli argomenti trattati. Ha quindi spiegato loro come e quando è necessario chiamare il 118, cos'è il 118, come viene gestito ed infine ha invitato questi studenti a far visita in centrale operativa per rendersi conto del lavoro degli operatori che 24 su 24 sono impegnati nel rispondere alle chiamate dei cittadini.

I Vigili del Fuoco del Comando di Bari, distaccamento di Putignano cse Antonio Lovece e il Vigile Alberto Sportelli, sono entrati nel merito del soccorso: disincastrare un ferito non è cosa facile, bisogna avere fermezza e professionalità, bisogna far presto e bene perché c'è una vita da salvare. Il vigile Sportelli ha spiegato che tutti loro amano il proprio lavoro ma sarebbero più contenti se la mansione non fosse quella di soccorrere persone in pericolo. Sarebbe decisamente da preferire il salvataggio di un animale in pericolo piuttosto che sentire le urla di dolore di una persona prigioniera delle lamiere.

Foto Vivi la Strada .it


Si avviano a conclusione le lezioni di cultura per la sicurezza stradale che l’associazione castellanese “Vivi la Strada .it” ha tenuto nel corso di quest’anno scolastico nei vari istituti scolastici del territorio. Facciamo i complimenti agli studenti dell'istituto “Majorana - Da Vinci” per la loro educazione ed il rispetto mostrato per tutta la durata della lezione.

Uff. Stampa Vivi la Strada

 
Condividi