gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Liceali pronti al futuro dopo il progetto 'English for my future'
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Liceali pronti al futuro dopo il progetto 'English for my future'

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Lettori

L'80% degli studenti partecipanti del Majorana - Laterza hanno conseguito il livello "B2" per l'inglese

Liceali_Oxford_1Putignano (Ba) - Si è chiuso al Polo liceale Majorana-Laterza il P.O.N. “ENGLISH FOR MY FUTURE”, finalizzato alla Comunicazione nelle  Lingue Straniere e finanziato con Fondi strutturali Europei. Ottimo l’esito dell’attività dato che l’80% degli studenti partecipanti ha conseguito il livello B2 del Common European Framework  per la lingua Inglese.

Il restante gruppo ha raggiunto il livello immediatamente inferiore. Gli studenti partecipanti, ora al loro ultimo anno dei percorsi di liceo scientifico, tecnologico, classico e linguistico, hanno sostenuto, con un ente abilitato,  l’esame First Certificate of English della Cambridge dopo aver frequentato 60 ore di corso presso una scuola ad Oxford e 15 ore con una docente madrelingue specializzata in certificazioni presso il Liceo di Putignano.

L’esame FCE è una certificazione riconosciuta a livello internazionale ed è, par tal motivo,  richiesta dalle più importanti Università italiane in sostituzione di un esame di inglese che gli studenti dovrebbero sostenere nei primi anni di corso.

Liceali_Oxford_2Grande soddisfazione viene espressa dal Dirigente scolastico del Polo Liceale  prof. Martino Sgobba e da parte dei docenti. In particolare, i docenti si sono impegnati durante la scorsa estate per far sì che l’attività fosse portata a termine, per non cogliere l’occasione di mettere a frutto risorse aggiuntive comunitarie in un momento di grave sofferenza economica della scuola pubblica  italiana. Infatti la penuria di finanziamenti statali vanifica la pur consistente progettazione di attività a favore degli studenti.

Ben vengano quindi le poche (anche queste) possibilità date dai Fondi Europei per offrire opportunità di crescita ai giovani più meritevoli. Ci si augura di essere in grado per la prossima estate di offrire la stessa opportunità agli studenti delle attuali classi quarte e a quelli che studiano anche lingua francese e lingua tedesca.