gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Giada Lippolis atleta d'oro alla Coppa Puglia Karate Kumitè
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Giada Lippolis atleta d'oro alla Coppa Puglia Karate Kumitè

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Lettori

II edizione della Coppa Puglia Karate Kumitè: oro alla nocese Giada Lippolis. Incetta di medaglie anche pe la Samurai Putignano

Dojo_Yamada_-_Giada_Lippolis_oro_Coppa_Puglia_CSENPutignano e Noci Ba – È nocese la vincitrice della 2° edizione della Coppa Puglia Karate Kumitè CSEN. Giada Lippolis dell'Asd Dojo Yamada, già medaglia di bronzo agli scorsi campionati italiani, è salita sul gradino più alto del podio laureandosi campionessa regionale di categoria. Il trofeo CSEN Puglia, organizzato dall’omonima società, si è svolto domenica scorsa a Bari-Carbonara presso il palazzetto dello sport di via Fratelli De Filippo, e ha visto nel complesso la partecipazione di un centinaio di atleti.

La karateka nocese ha partecipato al campionato di kumitè nella classe “cadette”, categoria fino a 47kg ed età compresa tra i 15 e 16 anni.

Facendo leva sulle esperienze precedenti e seguendo i consigli di papà e coach Donato Lippolis, Giada ha vinto il primo combattimento 8 a 0 prima del limite di tempo, accedendo così alla finale. Al combattimento decisivo è riuscita a spuntarla con un perentorio 5 a 0. Vittoria più che meritata quindi per la piccola di casa Lippolis che inizia bene il nuovo anno sportivo.

Samurai_-_Coppa_Puglia_CSENPer l'As Samurai Putignano, importante il ritorno in gara di Anna Maggipinto che porta l’oro a casa su forfait dell’avversaria in finale. La cadetta Alessia Galante prende un argento dopo aver perso la finale pagando il prezzo della differenza fisica, che l’ha penalizzata sin dall’inizio.

Lo junior Giacomo Pastore è riuscito ad arrivare alla medaglia di argento già alla sua prima competizione nella nuova classe d’età, dimostrando grande grinta e furore agonistico ... ed anche inesperienza in finale.

Letizia Loperfido, attesissima sul tatami, prende anch’essa un argento dopo un anno di inattività. La sua prestazione è stata al di sotto delle sue conclamate capacità ed indiscusso valore. L’importante per lei è stato riprendere a combattere per rimettersi a ritmo .