gototopgototop
Caffe_Roma_Gelato_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, il giornale di Putignano

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Home Lettori IC De Gasperi: gli alunni di 'prima' leggono e sperimentano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Banner

IC De Gasperi: gli alunni di 'prima' leggono e sperimentano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Lettori
Scritto da Antonella Girolamo   
Domenica 09 Aprile 2017 08:41
Le classi prime dell’I.C. “De Gasperi-Stefano da Putignano” interagiscono con il racconto attraverso una serie di attività laboratoriali

IC_De_Gasperi_-_Da_Putignano_-_DidiarioPutignano Ba - Martedì 28 marzo presso l’Auditorium della Scuola Primaria “De Gasperi- Di Mizio” di Putignano, gli alunni delle classi prime hanno incontrato la scrittrice fiorentina Anna Sarfatti, autrice del libro “Il farfallo innamorato”, testo proposto dal Progetto Didiario 2016.

L’incontro con l’autrice è stato il momento conclusivo di un percorso seguito dagli alunni nel corrente anno scolastico: i piccoli infatti, letto il libro, hanno preso parte a numerose attività laboratoriali che hanno offerto loro la possibilità di cimentarsi con tecniche diverse che hanno permesso di analizzare personaggi e situazioni attraverso un allegro e coinvolgente gioco con le parole, i suoni, le emozioni e i colori per scoprire, infine, il valore dell’amicizia e l’importanza di seguire i propri sogni con tenacia e determinazione.

Gli alunni hanno accolto la scrittrice ponendole domande dettate dalla loro spontaneità, ma pertinenti e mai banali. La Sarfatti ha inoltre spiegato loro come è nata l’idea di scrivere il libro: una filastrocca che le raccontava la nonna e che ha continuato ad essere viva nella sua memoria.

Sinceri complimenti sono stati rivolti dalla scrittrice per i vari elaborati realizzati: le tavole grafiche utili per la narrazione con il kamishibai, un teatro di immagini di origine giapponese, e poi lette dai bambini con ammirevole espressione, i disegni e le storie inventate dai piccoli allievi e da loro animate, i quadernetti usati per documentare i vari percorsi, le farfalle realizzate in cartapesta e quelle con le tempere sospese in volo sul fondale del palcoscenico e sulle bandane gialle di tutti gli alunni in un tripudio di colori e di allegria.

Le proposte dei bambini hanno ricevuto anche i complimenti della D.S. la prof.ssa Maria Anna Buttiglione, sempre presente e attenta ad ogni evento volto a promuovere il piacere della lettura e il benessere dei bambini.

Notevole l'impegno profuso dale referenti del progetto lettura della scuola primaria, le docenti Mariella Pagliarulo e Ilaria Palmisano, le quali hanno manifestato gratitudine nei confronti di Alina Laruccia, ideatrice e anima di Didiario, e dei colleghi per l'attiva e proficua partecipazione: Sipontina Bottalico, Teresita Gonnella, Pina Impedovo, Gianpiero Loliva e Angela Loparco. Il successo dell’evento si deve alla collaborazione di tutti, a conferma che la strategia vincente è sempre il lavoro di gruppo, tra gli insegnanti, tra i bambini, ma soprattutto tra la Scuola e le famiglie.

(Antonella Girolamo)





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: