gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano - Sette associazioni contro il gioco d'azzardo
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Sette associazioni contro il gioco d'azzardo

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Lettori

Domenica 29 Novembre, presso il Conservatorio “Santa Maria degli Angeli” di Putignano, si è svolto l’incontro di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo 'Stai giocando… o ti stanno giocando?'

Rotaract_Gioco_d_azzardoPutignano Ba - L’evento è stato il frutto della collaborazione e della sinergia di sette associazioni putignanesi (Amemi!, Centro di ascolto Caritas, Friendly, Ianus, L’isola che non c’è, Lumen e Rotaract Club Putignano) che si sono volute trovare insieme per affrontare una problematica attuale che si sta subdolamente insinuando nella nostra società.

L’incontro moderato dal dott. Fabrizio Perrone, segretario del Rotaract di Putignano, è iniziato con l’intervento del dott. Luigi Corvaglia, psicologo e psicoterapeuta esperto di dipendenze che ha esaminato gli aspetti psicologici che si nascondono dietro il gioco ed il giocatore. Successivamente il dott. John Battista, sostituto commissario della Polizia di Stato della Squadra mobile della Questura di Bari, ha analizzato quali collegamenti si nascondono tra la criminalità organizzata ed il gioco d’azzardo, sia legale che illegale.

A conclusione dei lavori c’è stata la preziosa ed anonima testimonianza di alcuni membri dell’Associazione giocatori anonimi di Bari e della GAM-ANON (Associazione dei familiari dei giocatori), che ha permesso di comprendere meglio anche gli aspetti prettamente umani della dipendenza.

Numerosa è stata la partecipazione da parte di tutte le fasce di età, segno di una consapevolezza trasversale nella popolazione. Presente all’evento anche l’Amministrazione Comunale nelle persone del Presidente del Consiglio Valentini, dell’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Elba e dell’Assessore ai servizi sociali Miano.

Dopo un partecipato dibattito che ha evidenziato l’attuale mancanza di prevenzione e la presenza di vuoti legislativi a conclusione dell’evento, per i più intraprendenti è stato possibile giocare ad alcuni giochi di società appositamente rivisitati per l’occasione, come testimonianza di un gioco sano e responsabile.

Da parte delle associazioni organizzatrici, soddisfatte dall’ottima riuscita dell’evento, un ringraziamento a tutti coloro che hanno preso parte all’iniziativa, ai relatori e al Conservatorio Santa Maria degli Angeli per la disponibilità dimostrata durante l’organizzazione.

Come sottolineava l’Assessore Miano nei saluti di apertura, si è trattato di un segno importante di cooperazione tra associazioni che operano sul territorio su una problematica sociale presente anche nel nostro paese.