Dopo 24 incontri in classe, l’evento finale con simulazioni di soccorso e di pubblica sicurezza. Guarda la fotogallery

Vivilastrada_Conversano_simulazioni_soccorsoPutignano e Conversano Ba - Si è concluso, alla presenza delle autorità civili e militari, il progetto denominato “Dal banco alla strada” a cura dell’associazione“Vivi la Strada .it” di Putignano, che ha promosso e organizzato l’evento e che ha coinvolto gli studenti delle scuole conversanesi di primo e secondo grado.



Un’intensa giornata di formazione e cultura della sicurezza stradale, con tutte le figure professionali del soccorso e della legalità. Centinaia di giovani hanno potuto comprendere tali realtà, nelle ventiquattro lezioni effettuate anche in aula. L'evento educativo è stato patrocinato anche dalla Regione Puglia.

La spettacolare simulazione si è aperta con una dimostrazione dell’unità cinofila della guardia di finanza di Bari, che ha inscenato il rinvenimento di sostanze illegali in una valigia ed in una autovettura. A seguire, prove di soccorso in alcune situazioni tipiche quotidiane: due minori investiti sulle strisce pedonali e un sinistro tra due veicoli.

I ragazzi hanno visto in azione con le rispettive attrezzature, i Vigili del Fuoco di Bari e Putignano e gli operatori del 118 della centrale operativa.

Foto by Francone Lippolis

Hanno inoltre partecipato: la Polizia Stradale di Bari e distaccamento di Castellana Grotte, Carabinieri del comando di Monopoli, Polizia Locale di Conversano, 118 di Bari, 118 AVPA Castellana Grotte, 118 SERBARI, Rangers Putignano, associazione ERA Ostuni e Fasano, associazioni di protezioni civili di Conversano, Ass. Misericordia, Cavalieri di Malta, Volontari Carabinieri.

Parole d'apprezzamento sono arrivate dal Vice prefetto Dr. Mario Volpe, dal Sindaco Giuseppe Lovascio, dall'Assessore Masi e dal Comandante PM Magg. Di Capua, al presidente di “Vivi la Strada .it” Tonio Coladonato per l'impegno profuso in favore degli studenti.

(Uff. Stampa Vivi la Strada .it)

 
Condividi