gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
ATTENZIONE

Per rispondere agli annunci utilizzare esclusivamente i recapiti riportati nell'annuncio!

Il Comune di Putignano assume un fontaniere

La redazione declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze o imprecisioni recate nelle offerte di lavoro.

Il Comune di Putignano assume un fontaniere

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Lavoro

Domande entro e non oltre il 5 Marzo 2012 alle ore 12.00

acquedotto-rubinetto450Putignano (Ba) - Il Comune di Putignano, lo scorso 3 febbraio ha pubblicato un bando per la selezione di un fontaniere da assegnare alla manutenzione dell’acquedotto rurale, categoria A del CCNL. Di seguito il testo integrale del bando con le modalità di partecipazione alla selezione.


BANDO PUBBLICO DI MOBILITA’ ESTERNA. SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO PER N. 1 FONTANIERE – CATEGORIA “A” - C.C.N.L.

In esecuzione della determinazione dirigenziale n. 27 del 12/01/2012;

è indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio per mobilità esterna di n. 1 Fontaniere “A”, - C.C.N.L. - da assegnare alla manutenzione dell’acquedotto rurale – 5^ Ripartizione .

REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Possono accedere alla selezione i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

1. possedere la qualifica di Fontaniere e/o equipollente;

2. essere idoneo all’impiego;

3. in servizio di ruolo a tempo indeterminato nell’ente di provenienza nel profilo uguale o analogo,

per contenuto, a quello di cui al posto da ricoprire.

4. Possesso della patente Cat. B.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel

bando di selezione per la presentazione della domanda di ammissione.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di ammissione alla selezione sottoscritta dal candidato, a pena di esclusione, redatta in carta semplice, deve essere indirizzata all’Amministrazione Comunale di Putignano - Ufficio Protocollo - Palazzo Municipale, Via Roma n.8, - 70017 Putignano (BA)-, e potrà essere presentata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune o tramite PEC alla e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , ovvero trasmessa a raccomandata A.R. La busta contenente la domanda dovrà riportare all’esterno la seguente dicitura “DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO DI MOBILITA’ ESTERNA PER FONTANIERE’”.

La domanda dovrà pervenire improrogabilmente entro e non oltre il 5 Marzo 2012 alle ore 12.00.

I candidati dovranno dichiarare nella domanda di partecipazione:

a) le loro generalità, stato civile, residenza e situazione familiare;

b) l’ente di appartenenza,, categoria e profilo professionale posseduto;

c) il possesso dei requisiti richiesti dal bando;

d) ogni altro elemento utile al fine della redazione della graduatoria;

La domanda deve essere corredata da una sezione dedicata all’autodichiarazione dei requisiti d’accesso e dei titoli di preferenza, da compilare in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto notorio.

Inoltre, i candidati intenzionati a partecipare alla selezione di che trattasi, unitamente alla domanda, dovranno allegare nulla osta provvisiorio alla mobilità rilasciato dalla propria amministrazione. L’atto ufficiale di autorizzazione sarà consegnato al Comune di Putignano, entro la data prevista per l’assunzione in servizio, pena l’esclusione ed il conseguente scorrimento della graduatoria;

Ai sensi del D.P.R. n.445/2000 i candidati dovranno allegare alla domanda la fotocopia di un documento di identità personale in corso di validità.

La sottoscrizione della domanda ai sensi dell’art. 39, comma 1, del DPR 445 del 28/12/2000 non è soggetta ad autenticazione di firma.

L’Amministrazione si riserva di controllare la veridicità di quanto dichiarato.

In caso di falsa dichiarazione, ferme restando le responsabilità penali del dichiarante, si farà luogo alla conseguente rettifica della posizione del candidato.

I candidati dovranno consegnare o spedire la domanda allegando:

- nulla osta provvisorio alla mobilità;

- fotocopia del documento di identità personale in corso di validità;

- curriculum professionale;

Comporta l’esclusione dalla presente selezione:

- la domanda pervenuta oltre i termini stabiliti dal presente bando o inoltrata con modalità

diverse da quelle prescritte dal bando;

- la mancata sottoscrizione della domanda con firma autografa;

- la mancanza della fotocopia di un documento valido d’identità;

- la mancanza anche di uno solo dei requisiti di ammissione previsti dal bando;

- la mancanza del nulla osta provvisorio alla mobilità.

Le certificazioni riguardanti stati, fatti e qualità personali dei candidati possono essere sostituite da dichiarazioni personali, rese dagli interessati, sotto la propria responsabilità, ai sensi

della legge n.445/2000;

La domanda di ammissione ed i documenti allegati sono esenti dall’imposta di bollo ai sensi della legge 23/08/1988 n. 370.

Il colloquio sarà effettuato anche qualora vi sia una sola domanda utile di trasferimento per la professionalità ricercata Al fine di addivenire alla scelta dei lavoratori da assumere, si procederà ad una selezione,

per titoli e colloquio, con le modalità di seguito esplicitate.

La commissione ha a disposizione per la valutazione dei candidati 30 punti attribuibili nel modo seguente:

Punteggio colloquio punti 20

Punteggio titoli punti 10

I candidati verranno collocati utilmente nella graduatoria sulla base del punteggio ottenuto che, per il colloquio, non può essere inferiore a 14/20 o equivalente.

Nel caso in cui nessuno dei partecipanti avrà superato il colloquio non si procederà alla copertura del posto

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

1. Le domande di mobilità vengono valutate sulla base dei seguenti elementi, debitamente documentati:

a) curriculum professionale (titoli di studio, corsi di perfezionamento ed aggiornamento e tutto quanto occorra all’arricchimento professionale in rapporto al posto da ricoprire);

b) anzianità di servizio (servizio prestato a tempo determinato e/o a tempo indeterminato presso pubbliche amministrazioni);

c) situazione familiare (avvicinamento al proprio nucleo familiare, carico familiare in rapporto al numero dei figli, etc)

2. Il punteggio massimo attribuibile per i titoli di tutte le categorie è pari a 10 punti ripartiti nel modo seguente:

A) curriculum professionale massimo 3 punti;

B) anzianità di servizio massimo 3 punti

- servizio prestato nella stessa categoria in punti 0,60 per ogni anno di servizio uguale o analogo profilo (valutabili max 5 anni)

- servizio prestato nella stessa categoria in punti 0,50 per ogni anno di servizio profilo di contenuto professionale diverso (valutabili max 6 anni)

- servizio prestato nella categoria punti 0,40 per ogni anno di servizio immediatamente inferiore in profilo (valutabili max 7 anni)

professionale di contenuto analogo rispetto al posto messo in mobilità

- servizio prestato in categoria immediatamente punti 0,30 per ogni anno di servizio inferiore e in profilo di contenuto professionale (valutabili max 10 anni)

diverso.

C) situazione familiare massimo 4 punti

- avvicinamento al proprio nucleo familiare - punti 0,50 per distanza da 20 a 100 Km

ovvero al luogo di residenza o domicilio - punti 1,00 per distanza da 101 a 300 Km

- punti 1,50 per distanza oltre 300 Km.

- Carico familiare per ciascun figlio minore a carico:

- con handicap punti 2

- fino a 11 anni punti 1

- da 12 a 14 anni punti 0,50

- per assistenza ad altro familiare a carico con - punti 0,50

handicap, riconosciuto ai sensi della L. 104/92

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL COLLOQUIO

1. Il colloquio effettuato dalla Commissione selezionatrice è finalizzato alla verifica del possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti per il posto da ricoprire.

2. Il colloquio si svolge nel giorno stabilito, alla presenza dell’intera commissione, e secondo l’ordine che sarà deciso dalla commissione medesima (ordine alfabetico o sorteggio da

effettuarsi dopo l’appello).

3. Il concorrente che non si presenti al colloquio nel giorno stabilito si considera rinunciatario e viene escluso dalla selezione.

4. Immediatamente prima dell’inizio del colloquio sono predeterminati i quesiti nonché le modalità di espletamento della prova orale.

5. Il colloquio deve svolgersi in un’aula aperta al pubblico di capienza idonea ad assicurare la massima partecipazione.

6. Conclusa ogni singola prova individuale la Commissione si ritira e procede alla valutazione del candidato ed attribuisce il punteggio.

7. Al termine di ogni seduta dedicata al colloquio, la commissione compila l’elenco dei candidati esaminati con l’indicazione dei voti da ciascuno riportati.

8. Tale elenco, sottoscritto da tutti i componenti la commissione, viene affisso fuori dall’aula in cui si sono svolte le prove.

GRADUATORIA

1. Ultimata la procedura selettiva, la Commissione formula la graduatoria di merito, ottenuta sommando il punteggio dei titoli e quello del colloquio e trasmette all’ufficio competente i

verbali dei lavori nonché tutto il materiale relativo alla procedura selettiva.

2. A parità di punteggio precede il candidato in possesso di maggior punteggio nella categoria “situazione familiare”. In caso di ulteriore parità precede il candidato con maggiore anzianità

di servizio.

3. Il Dirigente del Servizio Personale procede, quindi, con proprio atto, all’approvazione dei verbali e della graduatoria nonché alla pubblicazione all’Albo Pretorio dell’Ente.

4. Dalla suddetta pubblicazione decorrono i termini per le eventuali impugnative.

5. Il personale trasferito conserva la posizione giuridica ed economica acquisita all’atto del trasferimento, compresa l’anzianità maturata, salvo il trattamento accessorio.

La graduatoria dei candidati idonei, formulata dalla Commissione esaminatrice, verrà approvata dal Dirigente della 1^ Ripartizione e verrà pubblicata all’Albo Pretorio ON-LINE;

(http://www.comuneputignano.it).

SEDE E DATA DELLA PROVA COLLOQUIO

La prova colloquio che si terrà presso la Sede Comunale - Via Roma , 8 - PUTIGNANO sarà sostenuta il giorno 15 Marzo 2012 alle ore 09,00.

I candidati devono presentarsi nel giorno e nell’ora stabilita, muniti di documento di identità legalmente valido ai fini della identificazione.

DISPOSIZIONI FINALI

L’assunzione in servizio è condizionata all’esito negativo, della procedura attivata ai sensi dell’art. 34 bis del D.Lgs. 165/2001, in materia di personale in disponibilità.

ASSUNZIONE IN SERVIZIO

La stipulazione del contratto individuale di lavoro e l’inizio del servizio sono comunque subordinati al comprovato possesso dei requisiti previsti dal presente bando, alla verifica dei titoli

se autocertificati ed all’accordo della data di passaggio tra amministrazioni.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 - 1° comma – del D.Lgs 30.06.2003 n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso il Comune di Putignano - Settore Personale - per le finalità di

gestione della selezione e saranno trattati presso una banca dati automatizzata anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla

gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati é obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione. L’interessato gode dei diritti di cui

all’art. 7 della citata legge tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i

dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.

Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti del Comune di Putignano - Settore Gestione Risorse Umane- Via Roma, 8, titolare del trattamento.

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 8 della Legge 07.08.90, n. 241 si informa che il responsabile del procedimento relativo alla selezione in oggetto è il funzionario Dott. Domenico

Mastrangelo, tel. 080/4056231. Per quanto non esplicitamente previsto nel presente bando, si rinvia alle disposizioni

normative e regolamentari vigenti.

Per eventuali chiarimenti od informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Personale del Comune di Putignano, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, per telefono

080-4056231 / 4056294, fax. 080-4056510, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

03 febbraio 2012

dm IL SEGRETARIO GENERALE

DIRIGENTE 1^ RIPARTIZIONE

Avv. Giuseppe Salvatore ALEMANNO





 
Lavoro - Putignano Informatissimo