gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Gioia - L'inquilino non pagava l'affitto; il proprietario sfodera il fucile da caccia
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Gioia - L'inquilino non pagava l'affitto; il proprietario sfodera il fucile da caccia

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari

Un uomo di 80 anni, ha sfoderato il suo vecchio fucile da caccia per ottenere il pagamento dei canoni di locazione dell'alloggio attiguo al suo occupato da un 60enne, ma è stato fermato in tempo dai Carabinieri

Gcarabinieri_img_112ioia del Colle Ba - Da tempo un ottantenne originario di Gioia del Colle chiedeva invano il pagamento delle rate del canone di affitto di un’abitazione di sua proprietà data in locazione ad un sessantenne del posto. Ieri, dopo l’ennesima richiesta, il pensionato ha imbracciato un vecchio fucile da caccia, legalmente detenuto, ed ha deciso di farsi giustizia da sé.

Arma in pugno, ha raggiunto il 60enne, che occupava l’abitazione datagli in fitto, attigua alla propria, e lo ha minacciato di morte. Nelle concitate fasi della discussione l’anziano signore dopo aver cercato di esplodere un colpo verso l’inquilino ha aggredito il malcapitato colpendolo con l’arma all’addome e al capo. Poco dopo quando la vittima riusciva a barricarsi in casa l’uomo ha esploso un colpo.

L’immediato l’intervento dei Carabinieri, allertati da una telefonata al numero di emergenza “112” effettuata dai vicini di casa e dalla stessa vittima, ha consentito di bloccare l’uomo con l’arma ancora pronta all’uso evitando che l’episodio avesse più gravi conseguenze.

Tratto in arresto l’80enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari dovendo rispondere di tentato omicidio e lesioni personali aggravate. L’arma unitamente alle munizioni è stata sottoposta a sequestro.





 
Cronaca provincia Bari