Si tratta di un 29enne e un 44enne, entrambi di Bitonto e già noti alle Forze dell’Ordine: avevano forzato la portiera dell'autocarro e armeggiavano con il cilindretto dell'accensione

CC_CampagneGioia del Colle Ba - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, durante un servizio di prevenzione al contrasto del fenomeno dei furti nei cantieri hanno arrestato un 29enne e un 44enne, entrambi di Bitonto e già noti alle Forze dell’Ordine, ritenuti responsabili di tentato furto aggravato in concorso. 




I due, all’interno di un cantiere edile di Acquaviva delle Fonti, dopo aver forzato la portiera di un autocarro carico di attrezzi di lavoro stavano armeggiando sul cilindretto di accensione quando sono stati bloccati dai Carabinieri.

La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire nella loro disponibilità un cacciavite di grosse dimensioni che è stato sottoposto a sequestro. Tratti in arresto i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati collocati ai domiciliari.

 
Condividi