Arrestato un 31enne incensurato del luogo, con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni

CC_Santeramo_sequestro_sciaboleSanteramo in Colle (Ba) - Una pistola semiautomatica cal. 8 a salve, modificata ad arma comune da sparo, con 3 cartucce dello stesso calibro a salve, anch’esse modificate, nonché due sciabole con punte affilate, sono state rinvenute a Santeramo in Colle dai Carabinieri della locale Stazione, che hanno arrestato un 31enne incensurato del luogo, con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni.

I militari, durante uno specifico servizio, hanno eseguito una perquisizione all’interno dell’abitazione del giovane, rinvenendo, sul comodino della sua camera da letto, la pistola con il caricatore inserito, mentre le due sciabole adagiate su di un mobile della stessa stanza.

Il 31enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, mentre le armi sono state poste sotto sequestro.  

 
Condividi