In collaborazione con 2Cinforma - guarda la fotogallery -

Sul posto anche i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Putignano guidati dal CSE Gaetano D'Aloia

rapina_portavalori_lowBari - Intorno alle 16 di ieri, venerdì 24 agosto, e' rimasto chiuso sulla A14 Bologna-Taranto, il tratto in direzione nord tra i comuni di Gioia del Colle e Acquaviva delle Fonti, per alcuni mezzi in fiamme. I mezzi sono stati incendiati per un tentativo di rapina ad un furgone portavalori all'altezza del km 708.



Stando ai riscontri forniti dalla polizia stradale, il mezzo blindato è stato bloccato utilizzando due auto di grossa cilindrata. I banditi hanno anche esploso alcuni colpi di arma da fuoco colpendo i pneumatici, ma nessuno è rimasto ferito. Per fermare la corsa del blindato i banditi hanno incendiato alcuni automezzi. 

Foto 2Cinforma

Il commando di rapinatori, composto da sei persone, è riuscito a portare a termine la rapina riuscendo a portar via un magro bottino, dal momento che i vigilantes hanno prontamente messo in funzione il sistema bloccante del mezzo. Le modalità sono simili agli ultimi assalti a portavalori: i rapinatori hanno bloccato le vie di fuga incendiando alcuni mezzi. Un tratto di Autostrada tra Mottola ed Acquaviva delle Fonti è stato interdetto al traffico.

Sul posto sono state impegnate alcune squadre dei Vigili del Fuoco, tra cui anche il turno D del Distaccamento di Putignano guidati dal cse Gaetano D'Aloia, oltre il personale della Direzione del 8° Tronco di Bari e le pattuglie della Polizia Stradale

 
Condividi