gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Gioia del Colle, ritrovata nonnina 80enne dopo una notte all'addiaccio
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Gioia del Colle, ritrovata nonnina 80enne dopo una notte all'addiaccio

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari

Dai Comuni vicini - Comunicato e foto 2Cinforma - guarda la fotogallery

L'anziana signora che non parla l'italiano, si era allontanata 24 ore prima. E' stata ritrovata dai Carabinieri e i volontari dell'AVPA, con l'ausilio delle unità cinofile Nonnina_smarrita_e_ritrovata_a_Gioia_del_Colle_Foto_2Cinforma_8

Gioia del Colle (Ba) - Una bella storia a lieto fine in perfetta atmosfera natalizia, quella che ha visto come protagonista un'anziana signora 80enne di nazionalità rumena, in visita presso i familiari residenti a Gioia del Colle.

Alle ore 9,20 di questa mattina, martedì 20 dicembre infatti, una donna 80enne di nazionalità rumena, scomparsa da 24 ore, è stata ritrovata dai Carabinieri e da gruppi della protezione civile e unità cinofile dell'Avpa di Castellana Grotte nella periferia di Gioia del Colle.

L'anziana donna era ospite da circa una settimana della figlia che risiede alla periferia di Gioia del Colle.  Lunedì 19 dicembre alle 15,30, era uscita dall'abitazione per andare a raccogliere erba fresca da dare in pasto a dei conigli. Alle 19,30 la figlia e altri familiari, non vedendola rientrare, si sono allarmati, soprattutto in considerazione del fatto che l'anziana non parla e non comprende bene la lingua italiana. Sono partite le prime ricerche nelle vicinanze dell'abitazione ma senza esito, tanto da rendere necessario l’intervento dei Carabinieri.

I militari dell’Arma hanno avviato le ricerche con un'unità del gruppo cinofili giunta da Bari e una squadra di Vigili del Fuoco di Putignano. Con il passare delle ore, nel corso della notte la temperatura è anche scesa a  -2 gradi. A coadiuvare i militari nelle ricerche sono allora intervenuti anche i volontari della Protezione Civile di Gioia Soccorso dell’Ass. AVPA di Castellana Grotte.

Anche i volontari,  "armati" di torce, hanno portato con loro 4 cani addestrati alla ricerca di persone scomparse. Le ricerche sono così proseguite fino alle ore 8,00 di questa mattina, ma dell’anziana signora ancora nessuna traccia.

Mentre si intensificavano le ricerche con piantine planimetriche del territorio e organizzando turni del personale dei vari corpi, alle ore 9,00 un signore che si recava in campagna ha chiamato i Carabinieri, asserendo di essere stato fermato da una signora anziana impaurita e assiderata che non si sapeva esprimere in Italiano. Subito una gazzella dei Carabinieri si è recata sul posto indicato dal contadino dove ha accertato che tratta vasi proprio della nonnina smarrita. 

Il ritrovamento della donna è avvenuto a circa 5km dall'abitazione da dove si era allontanata ed è stata subito ricondotta a casa della figlia dopo averne constatato le buone condizioni fisiche. L'ottantenne disorientata e infreddolita, ha dichiarato di aver passato la notte in un vecchio casolare abbandonato e, rannicchiata in un angolino di una stanza ha aspettato che albeggiasse per poi chiedere aiuto.

                                         Foto 2Cinforma





 
Cronaca provincia Bari