gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Noci, arrestati due spacciatori forestieri
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Noci, arrestati due spacciatori forestieri

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari
Si tratta di un 23enne di Castellana Grotte e una 30enne di Brindisi, arrestati detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti CC_Noci_-_droga
Noci (Ba) - Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Noci, in collaborazione con quelli del locale Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio il 23enne Francesco Toro di Castellana Grotte, già noto alle Forze dell’Ordine, e A.S., 30enne incensurata di Brindisi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La pattuglia della locale Stazione, durante un servizio perlustrativo, ha fermato un’autovettura Daewo Matiz, proveniente dal tarantino, condotta dal ragazzo. Durante le operazioni i due occupanti del mezzo hanno manifestato un evidente stato di agitazione, tanto da indurre gli operanti ad approfondire il controllo. Nella circostanza la donna ha tentato di disfarsi di un involucro contenete tre dosi di cocaina e, successivamente sottoposta a perquisizione personale, è stata trovata in possesso di altre sette dosi di eroina nonché di danaro contante.

In definitiva gli operanti, oltre alla droga, pari a 5 grammi di eroina e 3 grammi di cocaina, hanno sottoposto a sequestro 235 euro in banconote di vario taglio ritenute provento dell’attività illecita, nonché l’autovettura condotta dal 23enne. I due, tratti in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati associati presso la locale casa circondariale.





 
Cronaca provincia Bari