gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Triggiano, aggredisce un 68enne a colpi di spranga
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Triggiano, aggredisce un 68enne a colpi di spranga

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari
carabinieri241Triggiano (Ba) - Per vecchi rancori riconducibili a dissidi privati, ha ferito al capo un coetaneo 68enne a colpi di spranga ed è finito in carcere. È accaduto ieri pomeriggio a Valenzano dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un pensionato 68enne del luogo con l’accusa di tentato omicidio. Alle 16.00 circa una telefonata giunta al “112” ha fatto intervenire una “gazzella” dell’Arma in via santa Croce presso un’area nella quale ci sono alcuni garage, ove era stata segnalata una violenta lite tra due persone.


Sul posto i militari, dopo aver soccorso un 68enne con il volto insanguinato e con una vistosa ferita al capo, hanno bloccato l’aggressore, ancora in loco, che nonostante la presenza dei Carabinieri inveiva nei confronti del malcapitato.

Le indagini immediatamente avviate dagli operanti, hanno consentito di accertare che poco prima la vittima, giunta con la sua bicicletta nei pressi del locale che aveva in locazione, è stata improvvisamente raggiunta ed aggredita dal 68enne con un colpo di “semi-asse” al capo, rovinando sanguinante al suolo.

Nonostante ciò, riusciva a rialzarsi e sottrarsi alle ire dell’uomo rifugiandosi all’interno del suo garage da dove telefonava al “112”. Tratto in arresto l’aggressore, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale, mentre la spranga, un semi-asse di auto lungo 60 centimetri, sottoposta a sequestro. La vittima, infine, visitata dai sanitari dell’ospedale “Di Venere” è stato giudicata guaribile in 8 giorni s.c..





 
Cronaca provincia Bari