L'uomo è stato sorpreso da una pattuglia mentre caricava una motozappa sul suo furgone, dopo averla rubata da un garage

CC_Conversano_comando_stazioneConversano Ba - Il fatto si è verificato l’altra notte a Conversano, dove i Carabinieri del luogo hanno arrestato un barese di 39anni, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato.

Una preziosa segnalazione al 112 ha infatti consentito alla centrale operativa di dirottare una pattuglia dell’Arma presso una rimessa di via San Pio, dove alcuni residenti della zona avevano udito dei rumori sospetti, considerata la tarda ora.

Giunti tempestivamente sul posto, i Carabinieri hanno notato un individuo che stava caricando una motozappa su di un furgone Fiat Doblò. Colto di sorpresa, l’uomo ha tentato la fuga, ma è stato immediatamente bloccato.

Sul furgone, inoltre, che da accertamenti è risultato essere di sua proprietà e, peraltro, sottoposto a fermo amministrativo, sono stati rinvenuti anche una mountain bike, di sospetta provenienza e diversi attrezzi da scasso.

Dopo l’arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il 39enne è stato condotto presso la sua abitazione, agli regime di arresti domiciliari.

La refurtiva, invece, è stata restituita al legittimo proprietario, fatta eccezione per la bici, su cui sono in corso ulteriori accertamenti, finalizzati a stabilirne la provenienza.

 
Condividi