Due arresti, un consumatore di stupefacenti segnalato alla Prefettura di Bari, 8 grammi di cocaina e 48 di hashish sequestrati

CC_Turi_sequestro_droga_copyTuri Ba - Questo il  bilancio di un’operazione antidroga eseguita dai Carabinieri nel week-end a Turi, con l’ausilio di una unità antidroga del Nucleo Cinofili di Modugno. Il primo a finire nella rete tesa dai militari è stato un pregiudicato 27enne del luogo.

Quando i militari hanno bussato alla porta, il giovane, accortosi di loro, si è sbarazzato della droga, lanciandola su di un terrazzo limitrofo. Il gesto, però, non è sfuggito all’attenzione dei militari, che avevano preventivamente cinturato l’abitazione e, una volta dentro, sono saliti sul terrazzo e hanno recuperato 35 grammi di olio di hashish, contenuti in tre ovetti di plastica  e 8 grammi di cocaina, oltre a del materiale utile al confezionamento, trovato in cucina, il tutto posto sotto sequestro.

Per lui la Procura della Repubblica di Bari ha disposto il trasferimento nel carcere del capoluogo.

Più tardi, invece, nel corso di una perquisizione eseguita a casa di un pregiudicato 40enne, i carabinieri hanno rinvenuto, nella sua camera da letto, in un cassetto dell’armadio, 11 grammi di hashish, mentre in un pensile della cucina, è stato scovato un bilancino elettronico di precisione e del materiale utile al confezionamento delle dosi, che sono stati sequestrati.

Per lui, invece, l’Autorità Giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari.

Un 24enne del luogo, infine, è stato segnalato alla Prefettura di Bari quale consumatore di sostanze stupefacenti, poiché fermato e sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di una dose di hashish. I nomi degli arrestati, seppure con precedenti penali, non sono stati resi noti dalle autorità competenti (n.d.r.).

 
Condividi