I Carabinieri di Putignano hanno tratto in arresto un sorvegliato speciale 41enne del luogo, con le accuse di ricettazione e violazione degli obblighi

PCarabinieri_Putignanoutignano Ba - I militari, nel corso di una perquisizione eseguita presso l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto un compressore, due motoseghe e utensileria varia, che a seguito di accertamenti sono risultati essere parte del provento di una rapina.

Si tratta di una rapina avvenuta il mese scorso ai danni del conducente di un furgone, lungo la strada provinciale che collega Putignano a Sammichele di Bari.

Dopo la convalida dell’arresto, il sorvegliato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato collocato agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza che si terrà nei prossimi giorni.

Quanto rinvenuto, per un valore di circa mille euro, è stato restituito al legittimo proprietario.

 
Condividi