In collaborazione con vivilastrada.it

Giornata nera delle "500". Dopo il mortale di stamattina a Putignano, due 40enni, alcuni chilometri più avanti, sono precipitati in una scarpata sulla curva che dalla SS 172 (rondò) immette sulla provinciale 81 del Canale di Pirro

Auto_nella_scarpata4Putignano Ba – Se la sono vista brutta i due 40enni a bordo della fiat 500 che sono volati in una scarpata questo pomeriggio poco prima delle ore 17, nei pressi del rondò del canale di Pirro.



Si tratta di due giovani di origine siciliana che procedevano in direzione Fasano a bordo di una fiat 500 nuovo tipo. Poco dopo essersi immessi sulla provinciale 81 (Canale di Pirro) dal rondò sella SS 172 Putignano - Alberobello, hanno perso aderenza con l’auto sulla curva, finendo fuori strada e precipitando in un fondo.

Auto_nella_scarpata3Il veicolo si è capovolto sul terreno molle perché bagnato e per far uscire i due occupanti dalla macchina sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco di Putignano, che hanno provveduto a raddrizzarla.

I sanitari del 118 hanno provveduto a stabilizzare i due feriti non gravi e a condurli presso il pronto soccorso di Putignano per accertamenti.  Ad effettuare i rilievi dell’incidente la Polizia Municipale di Putignano e Castellana Grotte. Per rimuovere l’auto dal fondo,  si è reso necessario un laborioso intervento del carro attrezzi.

Si tratta dell'ennesimo sinistro stradale occorso in quel punto con le medesime modalità. Punto in cui l'asfalto diventa estremamente viscido quando è bagnato. Viscosità che si avverte anche se si procede muovento i passi a piedi. Probalmente dipende dagli scarichi dei carburanti grassi dei mezzi pesanti e dei numerosi mezzi agricoli che percorrono sovente quel tratto di strada.

Problema che andrebbe segnalato agli organi competenti per gli opportuni interventi di messa in sicurezza che il caso richiede.

 
Condividi