I Carabinieri  hanno accertato che sullo straniero gravava un provvedimento di espulsione

CC_Controlli_Putignano_2_copyPutignano Ba - I Carabinieri della Stazione di Putignano, nel corso delle attività di controllo del territorio, hanno arrestato un cittadino di origini georgiane di 30anni, con l’accusa di inosservanza del provvedimento di espulsione e false attestazioni a pubblico ufficiale sulla identità personale.

Lo straniero, fermato dai militari e sottoposto controllo in quella via Rosario, forniva loro false generalità. L’atteggiamento particolarmente nervoso assunto dall’uomo durante l’operazione ha insospettivo e spinto gli operanti ad effettuare un controllo più approfondito.

I riscontri hanno poi evidenziato che sul conto dell'uomo gravava un provvedimento di espulsione volontario dal territorio dello Stato, ottemperato lo scorso mese di aprile, a seguito del quale, però, il 30enne era rientrato nel in Italia senza la speciale autorizzazione prevista.

Tratto in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il georgiano è stato collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione in cui dimorava.
 
Condividi