Brevi di cronaca  della settimana

Putignano (Ba) – Oltre alla normale attività di controllo del territorio, nella settimana di settembre tra l'11 e il 17, i Carabinieri di Putignano sono stati impegnati in numero si interventi di pubblica sicurezza che hanno richiesto l'avvio di Caserma_CC_okcopiosa attività d'indagine.

Minori nella scuola abbandonata
Domenica 11 settembre intorno alle 21, un gruppo di ragazzi, tutti minorenni, si sono introdotti nell’edificio che tempo fa ospitava una scuola media Stefano da Putignano, ubicata in via Alberobello a Putignano...

Trattandosi di un edificio in stato di abbandono e quindi potenzialmente pericoloso, chi si è accorto della presenza dei ragazzi al suo interno ha allertato i Carabinieri. Pare che i giovanissimi ”esploratori” intendessero solo “dare un’occhiata“ senza far nulla di male, pertanto non sono stati adottati provvedimenti o denunce. Sono solo stati convocati i genitori  e tutti sono stati resi edotti del fatto che trattasi comunque di una proprietà privata, nonché dei rischi legati al fatto che l’edificio, in stato di abbandono, potrebbe risultare pericoloso.

Lite al pronto soccorso
Ennesima lite al pronto soccorso lo scorso lunedì 12 settembre, tra un uomo che vi si era recato per richiedere assistenza e il personale sanitario. L’uomo che dichiarava di non sentirsi bene, chiedeva con insistenza di essere ricoverato ma i medici, dopo averlo visitato, non lo reputavano necessario. Sulla questione sarebbe nata un’accesa discussione che è degenerata a tal punto da richiedere l’intervento dei Carabinieri. L’uomo quando ha appreso dell’arrivo dei militari ha pensato bene di lasciar perdere e di allontanarsi spontaneamente.  

Lite tra vicini
Non era la prima volta che questi due coinquilini si scambiassero insulti e occhiatacce, ma la sera di mercoledì 14 settembre alle 2,00 circa, la lite è degenerata fino allo scontro fisico.  L’animata e rumorosa discussione ha indotto i vicini a chiamare i Carabinieri, ma a seguito dell’eccessiva ansia che si era generata tra i due contendenti, si è reso necessario anche l’intervento del 118.

Furto d’appartamento
Sempre mercoledì 14 settembre, l’ennesimo furto d’appartamento è stato perpetrato ai danni di una coppia di una famiglia residente nel quartiere I° Maggio. I ladri si sono introdotti in casa dal balcone al piano rialzato e avuto accesso all’abitazione hanno sottratto prevalentemente oggetti preziosi.  

Incendio nel cantiere
Ancora da chiarire la dinamica alla base di un incendio, di origine certamente dolosa, divampato nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16 settembre, all’interno di un cantiere edile su Via Turi. Le fiamme si sono sviluppate alla base della gru, ma il rapido intervento dei Vigili del Fuoco, ha impedito che si estendessero presso altri materiali infiammabili del cantiere. L’incendio è stato spento celermente, ma è stata rinvenuta una tanica di benzina proprio nei pressi del macchinario, cosa che ha fatto scattare immediatamente le indagini dei Carabinieri.

Anziano si allontana da casa: ritrovato
Un anziano signore di circa 80 anni con l’abitudine di fare lunghe e solitarie passeggiate, aveva fatto perdere le sue tracce per più di 24 ore consecutive. E’ accaduto tra venerdì 16 e sabato 17 settembre. I familiari infatti non vedendolo rientrare hanno informato dell’accaduto le Forze dell’Ordine. Le ricerche da parte dei Carabinieri sono scattate subito con in coinvolgimento dei volontari della protezione civile. Per le ricerche sono state anche impiegate le unità cinofile. Cercando di ricostruire le abitudini dell’uomo, dopo qualche ora di ricerche, alla fine l’anziano signore è stato rintracciato e riconsegnato ai suoi cari.  

 
Condividi