Ufficio Stampa e foto Vivilastrada.it
L'incrocio vicino al semaforo di Via Castellana a Putignano teatro di un nuovo incidente simile a quello occorso il giorno prima al poliziotto in moto
. Questa volta nel sinistro contro un auto, un centauro 17enne di Putignanofoto_vivilastrada.it___4
Putignano (Ba) -  Alle ore 18,45 di questa sera, giovedi' 23 giugno 2011, sulla strada provinciale 237 Putignano - Castellana Grotte,  S.P.237, all'altezza Via G. Lerario, in prossimità del semaforo all'ingresso di Putignano,  a meno di 48ore dall'ultimo incidente stradale che ha visto coivolto un agente della Polizia stradale in motocicletta travolta da un'auto, a farne di nuovo le spese sanitarie,  un giovane centauro di 17anni, F. G. di Putignano.

Questa volta l'auto investitrice era una Opel Corsa guidata da una 30enne di Alberobello P. R. Il veicolo proveniva da via Padre G. Lerario e si immetteva sulla s.p 237 svoltando in direzione Castellana G. Appena passata la mezza via si scontrava con la moto 125 Aprilia proveniente da Castellana Grotte del giovane centauro, il quale perdeva l'equilibrio e sbatteva rovinosamente a terra. Per fortuna il giovane indossava un CASCO INTEGRALE OMOLOGATO.

Il 17enne è stato subito soccorso e altri automobilisti li incolonnati al semaforo che subito hanno allertato il 118 del Santa Maria e la polizia municipale. La donna alla guida l'Opel è rimasta illesa, adesso saranno gli agenti della Polizia Municipale a periziare chi non ha rispettato le regole di precedenza. Il 21 Giugno nello stesso e identico tratto veniva investito nella modalità un Agente della Polstrada di Castellana G. ancora ricoverato al nosocomio di Putignano.
Pensiamo che sia ora che chi di competenza prenda subito dei provvedimenti risolutori alla siurezza stradale in quel tratto di strada.
foto vivilastrada.it

 
Condividi