gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Truffa ai danni di una giovane putignanese
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Truffa ai danni di una giovane putignanese

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Cronaca

Proponevano l’attivazione di una linea internet fastweb e la utilizzavano a insaputa dell’utente. Denunciate 4 persone marchigiane per truffa aggravata Caserma_CC_ok

Putignano (Ba) - I Carabinieri di Putignano in collaborazione con la Polizia Postale di Ancona, dopo una lunga e complessa indagine hanno scoperto una frode informatica e denunciato 4 persone per truffa aggravate in concorso e sostituzione di persona. Vittima del raggiro una ragazza 21enne putignanese che ha subito un danno di circa 5mila euro.

Le indagini sono partite a gennaio di quest’anno a seguito della denuncia effettuata dalla vittima del raggiro presso la locale Stazione dei Carabinieri. Tutto è cominciato nella città di Ancona, dove una ragazza coetanea della nostra concittadina, le aveva fatto sottoscrivere un contratto per l’attivazione di una linea internet Fastweb, con l’allettante prospettiva che avrebbe così ricevuto in regalo un televisore lcd di ultima generazione. La giovane putignanese ha effettivamente sottoscritto il contratto, ma non ha mai usufruito del servizio. Ciononostante continuava a ricevere bollette salatissime da Fastweb. Infatti i truffatori marchigiani, oltre ad usufruire essi stessi della connessione internet intestato all’ignara contraente, utilizzavano i suoi dati per attivare ed effettuare a suo nome transazioni su un account E-Bay, sito di compravendite on line. Le indagini dei Carabinieri e della Polizia Postale hanno per fortuna consentito di risalire ai quattro responsabili della truffa, dei quali fa parte anche un rappresentante della compagnia telefonica, ai quali sono stati contestati reati che vanno dall’associazione a delinquere, alla truffa aggravata in concorso, sostituzione di persona e frode informatica.



 
Cronaca - Putignano