GdF di Monopoli: SEQUESTRATO IL CANILE MUNICIPALE DI CASTELLANA   GRAVI VIOLAZIONI RELATIVE ALLO SMALTIMENTO DEGLI ANIMALI DECEDUTI

foto3_canile

foto4_canile

LA GUARDIA DI FINANZA DI MONOPOLI, CON L’AUSILIO DEL PERSONALE DELLA ASL DI PUTIGNANO (BA), ALL’ESITO DI SPECIFICI CONTROLLI NEI CONFRONTI DI UN CANILE MUNICIPALE SITUATO IN CASTELLANA GROTTE (BA) E CONVENZIONATO CON ALCUNI ENTI LOCALI PER LA CUSTODIA E REGOLARE TENUTA DEI CANI,

HANNO ACCERTATO NUMEROSE IRREGOLARITA’ INERENTI LO SMALTIMENTO DEI SOTTOPRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE (CARCASSE DI ANIMALI) E LO  SCARICO ABUSIVO DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI

I FINANZIERI HANNO  ACCERTATO CHE IL CANILE, OLTRE CHE SPROVVISTO DELLA PRESCRITTA AUTORIZZAZIONE, OSPITAVA ANIMALI CON UN ESUBERO IN MISURA SUPERIORE AL 30% RISPETTO AL CONSENTITO. SOTTOPOSTA A SEQUESTRO L’INTERA STRUTTURA SITUATA SU UN’AREA PARI A CIRCA 8 MILA METRI QUADRATI .

UNA PERSONA È STATA DENUNZIATA ALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA.

 
Condividi