Dal 22 al 30 novembre 2014  per far conoscere le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea

Mercatino_riduzione_rifiuti_lowPutignano Ba – Anche il Mercatino Franchising di Putignano, aderisce alla settimana europea per la riduzione dei rifiuti promossa da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Legambiente, AICA, ANCI, E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città. Anche quest’anno l’obiettivo è quello del massimo coinvolgimento di Pubbliche Amministrazioni, Associazioni e Organizzazioni no profit, Scuole e Università, Imprese, Associazioni di categoria e Cittadini che potranno proporre azioni volte alla riduzione dei rifiuti, a livello nazionale e locale.

Tema abbinato di questa edizione sarà la lotta allo spreco alimentare.

Mercatino_riduzione_rifiuti__low_2Per affrontare il problema dei rifiuti non è sufficiente trovare nuove tecniche per smaltirli, ma  evitare di produrli, riutilizzando tutte le materie prime, innescando processi produttivi come l’eco-design in cui già dalla progettazione si pensi al loro riciclaggio e al riutilizzo dei materiali.

Ridurre significa, in primo luogo, utilizzare meno risorse. La riduzione comprende sia la riduzione in senso stretto sia la riduzione alla fonte: può essere definita come la gamma completa di misure e azioni adottate prima che una sostanza, un materiale o un prodotto diventi un rifiuto.

All’edizione 2013 della settimana per la riduzione dei rifiuti, parteciparono 27 Paesi, per un totale di 12.682 azioni  a livello globale; l’Italia si è aggiudicata il primo posto per numero di iniziative: ben 5.399.

Il Mercatino Franchising di Putignano, sposa in pieno tali politiche attraverso il ricicloe e il riuso. La filosofia del riciclo e quindi del non spreco delle risorse è alla base di tutto il loro ciclo lavorativo, che parte dalla compavendita di roba usata, per arrivare al recupero, spesso al limite della sostenibilità economica, di tutto quanto riutilizzabile.