gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Che fine ha fatto l’automezzo sponsorizzato dalle imprese per i servizi sociali?
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Che fine ha fatto l’automezzo sponsorizzato dalle imprese per i servizi sociali?

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

Nel 2012 il l’amministrazione comunale di Putignano chiese agli imprenditori di sponsorizzare un autoveicolo in uso ai servizi sociali, ma ad oggi non ve ne è traccia

Taxi_SocialePutignano Ba – L’amministrazione invitò gli imprenditori a sponsorizzare un nuovo furgone ad uso dei servizi sociali, ma dopo aver versato il lauto contributo, del veicolo non si è avuta più notizia.

Lo rivela uno degli inserzionisti, Domenico Egizio, titolare del Biscottificio Farinella, piuttosto seccato per l’accaduto per aver contribuito con un importo di di €2300,00.

Il fatto. Nel marzo del 2013, gli imprenditori di Putignano, ricevettero una missiva dal Comune di Putignano – Ufficio Servizi Sociali a firma dell’allora sindaco De Miccolis e dell’assessore al ramo (foto), con la quale l’amministrazione chiedeva loro di sponsorizzare un progetto denominato “Mobilità Gratuita”.

Nello specifico, si chiedeva alle imprese del territorio di acquistare uno spazio pubblicitario che sarebbe stato apposto su un automezzo marca Fiat Scudo 9 posti, di cui due per il trasporto di soggetti in carrozzina. Tale veicolo sarebbe poi stato concesso in comodato d’uso ai servizi sociali del nostro ad uso dell’associazione U.N.I.T.A.L.S.I., per i trasporto sociale di cittadini non autosufficienti o con problemi di mobilità con necessità di raggiungere luoghi di cura (taxi sociale).

In realtà, già con Deliberazione di G.C. n. 127 del 2/10/2011, il Comune aveva rinnovato il Contratto già in essere con la Ditta MGG Italia “Mobilità Gratuita Garantita, per la concessione in comodato d’uso ai Servizi Sociali Comunali, per altri quattro anni (da giugno 2012 fino al 2016). Ma si parla di rinnovo del contratto e non si capisce se con questo s'intende anche rinnovo dell'automezzo.

Nella stessa missiva si chiedeva di accogliere la visita degli incaricati della P.M.G. Italia S.p.A. (azienda che si occupa di fornire il mezzo tramite sponsorizzazioni), al fine di concordare con essi lo spazio da acquistare.

Difatti un’incaricata sempre nel marzo del 2013 ha fatto visita all’imprenditore Domenico Egizio, il quale confermando il suo impegno sociale ha offerto un contributo di circa 2300,00 euro a fronte di uno spazio pubblicitario sull’automezzo in questione.

A tale iniziativa hanno certamente aderito altri imprenditori putignanesi di cui siamo in attesa di conoscere il nome e l’entità dei rispettivi contributi. Tra questi risultano presnti olte al Biscottificio Farinella: MD Srvice; Gieffe Manifatture; F.lli Pugliese; Merak sr.l., ecc.

Essendoci la necessità di sostituire il vecchio automezzo attualmente in dotazione all’U.N.I.T.A.L.S.I., gli accordi prevedevano che il nuovo veicolo sarebbe stato messo a disposizione nei primi mesi di quest’anno (marzo – aprile 2014).

Non avendo avuto più notizie in merito, l’imprenditore Egizio ha contattato gli uffici comunali per chiedere lumi, ma senza esito. Contattata direttamente l’azienda responsabile del progetto PMG Italia S.p.A., pare che questa abbia risposto che il veicolo Fiat Scudo 9 posti non è stato consegnato perché il budget non è stato raggiunto.

Che fine fanno allora le somme già versate dagli imprenditori che hanno contribuito certi di ricevere in cambio un minimo di pubblicità dall’esposizione del marchio sul predetto mezzo?

Il neo-assessore ai servizi sociali Avv. Gianluca Miano si è già attivato per verificare tale situazione e fare al più presto chiarezza sull’intera faccenda. Attendiamo nei prossimi giorni una risposta in tal senso.