gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Applausi scroscianti per il Grande circo del cuore
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Applausi scroscianti per il Grande circo del cuore

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

Lo spettacolo teatrale dell’ass. Amici dei Diversabili di Putignano ha concluso in bellezza le attività di quest’anno

Amici_Diversabili_Putignano_il_Circo_del_Cuore_2Putignano Ba - Anche quest'anno il percorso associativo 2013-14 dell'associazione Amici dei Diversabili,  presieduta da Giampiero Mastrangelo, si è concluso con lo spettacolo teatrale, svoltosi sabato 7 giugno, nell'auditorium San Gaspare del Bufalo.

Il lavoro, dal titolo "Il grande circo del cuore" scritto dall'attore professionista Dino Parrotta, è il risultato di un laboratorio da lui stesso diretto che ha visto impegnati per diversi mesi i ragazzi che frequentano l'associazione.

"Il teatro - ha spiegato Parrotta - è un luogo e una dimensione, che esiste solo in una condizione di intimo e complice dialogo tra l'attore e il pubblico. Un gioco preso sul serio, l'illusione che diviene strumento per fermarsi ad osservare la realtà e magari tornare a casa con un pensiero o un'emozione in più, quand'anche piccola ma pur sempre fondamentale per la crescita culturale o spirituale di ciascuno di noi. Su questo principio è nato lo spettacolo ‘Il Grande Circo del Cuore'".

Due esploratori si smarriscono e casualmente "cadono" in un universo parallelo dove incontrano una compagnia di Circo Viaggiante. Non è una compagnia di Circo qualsiasi e soprattutto il loro mondo (fatto a misura per loro) si rivela pieno di difficoltà. Il Circo ha tutte le figure tipiche: il direttore del circo (Vincenzo Samarelli), l'uomo forzuto (Vito Viglione), il cantante (Toni Natile), i trapezisti (Giuseppe Bianco, Francesco Dalena e Antonella Lerario), i domatori di leoni (Gianni Mignozzi, Saverio Lerario e Diego Lippolis), i maghi (Adalgisa Mezzapesa, Lucia Mario, Giuseppe Romanazzi) con gli assistenti (Cesare Gensano e Marzia Netti) e il vento dell'amicizia (Rosa Lerario). Nel ruolo di esploratrici si sono cimentate le volontarie Giulia Bianco e Carmen Sicoli.

Assistenti di scena: Marilù Epifani Labate e Marisa Casulli; presentatori Betta Gonnella e Francesco Intini; fotografo Francesco Losavio; service audio e luci: Sound System service; sponsor: Libera. Ovvio, però, che tutti i volontari hanno dato il loro prezioso contributo.

Per l'occasione, inoltre, la volontaria Marilù Epifani ha realizzato un poster-ricordo dal titolo "Vivi il tuo sogno" che racchiude i momenti più salienti dell'anno associativo appena trascorso. Un modo semplice e simbolico per premiare i ragazzi. "Come ribadisce il noto pedagogista-scrittore francese Daniel Pennac - ha spiegato Marilù Epifani incrociando il suo lavoro di insegnante con la prima esperienza di volontariato - i ragazzi con difficoltà hanno delle potenzialità che vanno colte, coltivate e premiate". Volutamente sul poster è stato riportato un pensiero di Pennac che dice "...ogni ragazzo riesce a volare con le proprie ali, diventando, nel silenzio della propria testa, il proprio metodico correttore".